Salta al contenuto Salta al menu'
Ricerca in archivio

 

Mercato interno, Commissione UE pubblicata mappa europea delle professioni regolamentate

Mercato interno, Commissione UE pubblicata mappa europea delle professioni regolamentate


L'8 maggio la Commissione Ue ha pubblicato una mappa europea delle professioni regolamentate, ossia di quelle professioni, quali farmacisti e architetti, che necessitano di precise qualifiche o di un titolo specifico per poterle esercitare. In partica si tratta di un elenco che illustra tutte le professioni regolamentate per ciascun paese (comprese quelle a livello reigonale).

Il Commissario Barnier ha ribadito che questa procedura è essenziale per garantire la trasparenza e raccogliere le informazioni più importanti su come le professioni sono regolate nei diversi Stati membri. La mappa ha un valore aggiunto poiché offre un quadro chiaro degli dei problemi permettendo di indirizzare gli sforzi verso quei settori e quelle professioni in cui la modernizzazione dell'ambiente legislativo può essere più efficace. Migliorare l'accesso alle professioni, secondo la Commissione, agevolerebbe la mobilità dei professionisti qualificati all'interno del mercato unico e la fornitura di servizi professionali transfrontalieri. Potrebbe inoltre avere una ricaduta positiva sulla situazione occupazionale e sulla crescita economica, in particolare perché i soli servizi professionali rappresentano circa il 9% del PIL nell'Unione europea.

L'aggiornamento della direttiva sul riconoscimento delle qualifiche professionali è una delle priorità del Single market Act pubblicato nel 2011 e della direttiva 2013/55/EU entrata in vigore il 17 gennaio 2014.  I governi nazionali dovranno dare il loro contributo pubblicando piani d'azione rifacendosi a quello della Commissione Ue. La Commissione valuterà i piani degli Stati membri e ne assicurerà il coordinamento per la modernizzazione dell'ambiente legislativo.

Link alla mappa
http://ec.europa.eu/internal_market/qualifications/regprof/index.cfm?action=map

Comunicato stampa
http://europa.eu/rapid/press-release_IP-14-537_en.htm?locale=en


Ultima modifica: 11/04/2017 09:05:42 - Id: 11735854