Salta al contenuto Salta al menu'

Università e ricerca

In Primo Piano

Bando per attivare assegni di ricerca: 141 progetti ammissibili a finanziamento

Sono 141 i progetti di ricerca ammissibili a finanziamento: 135 nella linea A del bando per progetti standard e 6 nella linea B per progetti strategici.   La Regione...

Por Fse 2014-2020, voucher per Master all'estero 2017-2018

Bando per laureati under 35. Importo voucher 14-17 mila euro. Domande entro il 21 novembre.

La laurea honoris causa a Martin Schulz

La laurea honoris causa a Martin Schulz

Venerdì 22 aprile l'Università per Stranieri di Siena conferisce la laurea honoris causa in Scienze linguistiche e comunicazione interculturale al presidente del Parlamento Europeo. Il rettore Piero Cataldi: "In anni difficili per l'europeismo. inteso quale modello culturale e non solo finanziario, Schulz ne ha strenuamente difeso i caratteri di civiltà". Alla cerimonia, che avrà inizio alle 10:30 nell'Aula Magna, sarà presente il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. Il professor Mauro Moretti terrà la Laudatio.


Martin Schulz è stato eletto nel gennaio 2012 presidente del Parlamento Europeo, ed è stato riconfermato nella carica nel luglio 2014. È il primo politico europeo a ricoprire questo incarico per la seconda volta. Iscritto al Partito socialdemocratico tedesco (SPD) nel 1974, libraio, ed appassionato di lettura e di storia, Schulz ha svolto una intensa attività amministrativa e di partito prima di essere eletto, nel 1994, al Parlamento Europeo, e di divenire membro, nel 1999, dell'ufficio di presidenza e del direttivo federale della SPD.
"L'Università per Stranieri di Siena (Unitrasi) ha deciso di assegnare questa laurea a Martin Schulz - , dichiara il rettore Pietro Cataldi - per riconoscere e valorizzare il percorso esemplare di un grande uomo politico europeo, che in anni difficili per l'europeismo inteso quale modello culturale e non solo finanziario, ne ha strenuamente difeso i caratteri di civiltà. Il suo percorso umano e politico ci incoraggia a credere al valore strategico della cultura e al suo potenziale unificante, nel rispetto delle complesse articolazioni storiche e delle specificità linguistiche e nazionali, la cultura può ancora adempiere a una qualche funzione universalizzante, cioè alla costruzione e tutela di un universale umano".

La cerimonia di conferimento della laurea si svolgerà nell'Aula Magna alle ore 10,30.
Il prof. Mauro Moretti, docente di Storia Contemporanea, terrà la Laudatio.

La cerimonia sarà trasmessa in diretta streaming al link live.unistrasi.it
o in alternativa alle pagine Google plus:

Nella prima fase del suo impegno europeo Martin Schulz (1955) si è occupato, in commissione, di diritti dell'uomo e libertà civili; ha poi assunto incarichi di crescente importanza all'interno del gruppo parlamentare socialista, sino a divenirne presidente nel 2004. Dal 2009 è responsabile per le relazioni europee della SPD. Politico di ampia esperienza internazionale, coinvolto in aperte e vivaci discussioni, Schulz è un convinto europeista, favorevole ad una maggiore integrazione e democratizzazione delle istituzioni europee, ed alla difesa del modello sociale che ha preso corpo nel continente nel secondo dopoguerra. Le sue posizioni politiche, esposte anche nel volume "Il gigante incatenato. Ultima opportunità per l'Europa?", apparso nel 2013 ed in traduzione italiana nel 2014, sono dunque critiche nei confronti delle tendenze istituzionali e politico-sociali – indebolimento della dimensione comunitaria a favore di quella intergovernativa, scelte neoliberiste orientate a politiche di austerità e generatrici di recessione – prevalse negli ultimi anni in ambito europeo.

Il programma dell'evento venerdì 22 aprile

- ore 10.30   Inizio cerimonia conferimento "Laurea honoris causa"
- ore 12   Incontro con gli studenti della "Generazione Erasmus" insieme al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi
- ore 12.30   Incontro con i giornalisti

Anna Luisa Freschi


Ultima modifica: 05/05/2016 10:41:29 - Id: 13348308