Salta al contenuto Salta al menu'

Arte contemporanea

In Primo Piano

Iniziative nell'ambito di Toscanaincontemporanea 2017

Il programma e le schede di alcuni dei progetti finanziati da Regione Toscana

Tredicesima Giornata del Contemporaneo

Sabato 14 ottobre 2017 la manifestazione che porta l'arte del nostro tempo al grande pubblico

Leonardo Savioli 100

L'eredità di un architetto toscano a un secolo dalla nascita

L'immagine riflessa

L'immagine riflessa

Archivio della mostra itinerante dell'artista Massimo Bramandi

Il dramma del Paese senza lavoro nei volti dei cassintegrati Shelbox

Un' arte che torni ad essere "scudo e spada per affrontare i problemi attuali" a partire dal lavoro, vera emergenza italiana. Questa la visione che ha ispirato Massimo Bramandi lungo il percorso di creazione de "L'immagine Riflessa", la mostra itinerante che fa ora tappa al Museo Leonardiano di Vinci ,in omaggio a Leonardo da Vinci Bramandi presenta un opera inedita di forte spessore artistico e coinvolgimento emotivo per lo spettatore.

Un' Opera che dialoghi con lo spettatore, in tutte le tappe è stata presentata la performance che oggi è (visibile sul canale youtube)

La mostra aperta, fino al 15 giugno 2014, con orario del Museo Leonardiano ore 9.30-19.00.

L'artista trentaquattrenne di origini napoletane e residente a Castelfiorentino, ha pensato questa mostra per denunciare il dramma della Shelbox, il fallimento dell'azienda  con la messa in cassa integrazione dei 147 dipendenti.

Al centro de "L'immagine riflessa" un'opera di dimensioni monumentali, "L'Immagine Riflessa" (due opere per un totale di tre metri per due) che raffigura 72 ritratti (tecnica mista su specchio) di 72 volti dei lavoratori dell'azienda Shelbox di Castelfiorentino, e quattro gigantografie inedite(tecnica mista su alluminio) : persone vere, il cui sguardo racchiude il dramma reale, ma con i contorni sfumati, trasparenti, quasi invisibili. "Dietro ad ogni azienda in difficoltà ci sono loro, gli operai, persone vere testimoni di tante diversità che lo spettro della mancanza di lavoro annulla, sbiadisce, fino a farle scomparire – spiega Bramandi . La parola d'ordine è quindi lavoro, come mezzo per ridare dignità agli individui".

La mostra – in pubblicazione il catalogo della mostra, con il contributo critico del Prof. Carlo Maltese – è realizzata con il contributo della Regione Toscana, con il patrocinio dell'Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa e Unione Comunale del Chianti fiorentino. Dopo il successo ottenuto a Castelfiorentino, Barberino Val d'Elsa e Montaione, Certaldo, Gambassi Terme "L'immagine Riflessa" a Vinci dal 24 Maggio al 15 Giugno.


Ultima modifica: 05/08/2014 15:35:46 - Id: 11357259