Salta al contenuto Salta al menu'

Le "opportunità" del Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020: i bandi aperti e i bandi in attuazione

Archivio news

« Indietro

Innovazione urbana a Poggibonsi e Colle Val d'Elsa: il progetto CITTA' + CITTA'

Por Fesr 2014-2020, asse 6 Urbano Progetti di Innovazione Urbana (PIU)

Innovazione urbana a Poggibonsi e Colle Val d'Elsa: il progetto CITTA' + CITTA'

In Alta Valdelsa a Poggibonsi completata la riqualificazione di Piazza Mazzini. In fase di realizzazione piste ciclo-pedonali, il condominio solidale (co-housing) e interventi di rigenerazione urbana per il sociale e la cultura. Già conclusi interventi sulle vie del centro storico e di efficientamento energetico di edifici pubblici. Sono 6,7 milioni le risorse stanziate dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr)


Il progetto di innovazione urbana (Piu) della zona Alta Val d'Elsa, denominato Città+Città = creatività inclusiva e sostenibile realizzato nelle città di Poggibonsi e Colle di Val d'Elsa, punta, all'interno di una visione urbanistica sovracomunale, a riqualificare gli spazi pubblici, a potenziare i servizi sociali, in particolare con interventi rivolti alle persone con autonomia ridotta,, a valorizzare il patrimonio culturale e a migliorare la qualità ambientale attraverso interventi di mobilità dolce e di efficientamento energetico degli edifici pubblici.
La riqualificazione di Piazza Mazzini a Poggibonsi è stata inaugurata il 6 aprile 2019 (dettaglio in foto a destra).


Il progetto in breve. I due comuni hanno presentato un PIU che mira a superare i confini amministrativi, con una governance e una progettualità multisettore che punta a incrementare i servizi sociali, agire sull'inclusione, la sicurezza, il welfare, la pianificazione energetica, in base ad una visione urbanistica sovracomunale. Per entrambi i Comuni l'area PIU è il "margine" urbano più estremo verso il comune limitrofo, dove si trovano edifici dismessi. Il PIU in particolare mira a riqualificare gli spazi pubblici, a creare una rete sovra comunale per la mobilità dolce (es. piste ciclo-pedonali) e l'intermodalità, a potenziare i servizi sociali (in particolare con interventi rivolti alle persone con autonomia ridotta) e a valorizzare il patrimonio culturale.
Il progetto ha un costo totale di  8.697.741 euro, con un contributo pubblico di 6.775.583 euro


In dettaglio

A Poggibonsi
il Progetto di Innovazione urbana (Piu) Città + Città prevede di migliorare la sostenibilità energetica e il benessere ambientale di tre strutture comunali: il Palazzo Comunale, la Scuola dell'infanzia e l'Asilo nido. Ecco gli interventi:

  • lavori per la riqualificazione energetica dell'asilo nido "La Coccinella" e la scuola dell'infanzia "il Girotondo", con interventi sulle coperture esterne dei due edifici pubblici contigui e interventi di isolamento termico;
  • recupero delle vie del centro storico "Centro commerciale naturale Via Maestra";
  • riqualificazione dell'edificio casa-famiglia presente in Piazza XVIII luglio;
  • per il tema "piazze sicure e partecipate", la riqualificazione di Piazza Mazzini con interventi innovativi che sono stati inaugurati il 6 aprile 2019, insieme alla contigua area Sardelli, e che restituiscono alla comunità spazi pubblici, con conseguente maggiore accessibilità al cittadino.


A Colle Val d'Elsa sono questi i principali interventi che attraversano l'intera area urbana:

  • riqualificazione dell'area dell'ex vetreria Boschi, con lavori di riqualificazione della nuova piazza e del Museo del cristallo;
  • il recupero e l'ampliamento della Casa e del Teatro del Popolo;
  • la riqualificazione dell'area Ferriera con la realizzazione di un Condominio sociale, prima realtà di co-housing del territorio;
  • la realizzazione del tratto di pista ciclo-pedonale che mette in collegamento i due tracciati già esistenti della ex linea ferroviaria Colle-Poggibonsi nord e della zona delle "Gore Rotte" a Gracciano.


Obiettivi chiave del progetto Città + Città: riqualificare zone ed edifici dismessi presenti anche nelle zone di margine urbano estremo, presenti nella periferia del comune limitrofo, trasformare gli spazi pubblici nei centri storici. Il Piu, in particolare, mira a potenziare e migliorare gli spazi urbani di ritrovo cittadino, creando una rete sovracomunale ben accessibile anche con piste ciclo-pedonali che permettono di aumentare la mobilità dolce.
I servizi sociali sono potenziati con interventi rivolti alle persone con autonomia ridotta e il patrimonio culturale viene valorizzato grazie alla riqualificazione del Museo del Cristallo e delle vie del Centro commerciale naturale (Ccn).

Anno di realizzazione del progetto: in corso

Data fine progetto prevista da cronoprogramma: 2020

Azioni del Por Fesr: asse 6 Urbano azioni 4.6.1, 9.3.5, 9.6.6 a1, 9.6.6 a3, 4.1.1

Costo totale del progetto: 8.921.204 euro

Investimento ammesso: 8.697.741,02 euro

Contributo pubblico concesso 6.775.583,69 euro

  •     Quota Fesr: 3.387.791,85 euro
  •     Quota Stato: 2.371.454,29 euro
  •     Quota Regione: 1.016.337,55 euro

Ultima modifica: 06/06/2019 13:52:49 - Id: 16310799
  • Condividi
  • Condividi