Salta al contenuto Salta al menu'

Servizio antincendio

In Primo Piano

Incendi boschivi novembre 2017

Cinque incendi hanno percorso un ettaro di superficie boscata

La Toscana aderisce a Euforfire

A Sintra in Portogallo, l'organizzazione antincendi della Regione Toscana ha preso parte - unica rappresentanza italiana - alla costituzione del network europeo Euforfire (European Forest Fire...

Abbruciamento di residui vegetali

Norme per abbruciamenti e accensione fuochi Periodo non a rischio di incendio (fino al 30 giugno 2018) In questo periodo la normativa consente l'abbruciamento di...

Organizzazione regionale antincendi (Aib)

La gestione operativa AIB che la Regione Toscana si è data mira a favorire l'attività preventiva di controllo del territorio e di rapida segnalazione dei principi di incendio,...

Incendi boschivi dicembre 2014

Incendi boschivi dicembre 2014

Solo un principio di incendio su tutto il territorio regionale

 

n località Torre dell'Avoltore, sul territorio del comune grossetano di Monte Argentario si è verificato l'unico principio di incendio del mese di dicembre 2014. Un evento sul quale l'Organizzazione regionale antincendi boschivi è immediatamente intervenuta, limitando la superficie boscata interessata a circa 50 metri quadrati di macchia mediterranea. Oltre all'efficacia dell'azione di spegnimento delle squadre a terra che hanno contenuto l'incendio in pochissimi minuti, va ricordato che l'andamento climatico complessivo di tutto il 2014 ha creato condizioni oggettivamente sfavorevoli alla propagazione degli incendi boschivi.

In tutto il resto del mese di dicembre, oltre all'incendio del giorno 11 sull'Argentario, si sono avute solo 3 false segnalazioni gestite dalla Sala Operativa Unificata Permanente della Regione: una nel comune pisano di San Giuliano Terme, una a Livorno nel comune di Rio Marina e l'ultima a Greve in Chianti, in provincia di Firenze.

Nel corso dell'ultimo mese dell'anno non si sono registrati incendi di vegetazione sui quali il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che ne ha la competenza diretta, abbia chiesto il supporto dell'Organizzazione regionale anticendi boschivi.

A livello statistico, il singolo incendio del mese appena concluso è in linea con la media di 1,2 incendi registrata a dicembre negli ultimi 5 anni.

La superficie boscata media ad evento del dicembre 2014, pari a 0,005 ettari, è inferiore sia nel confronto con il 2013 (0,47 ettari) che in quello relativo al periodo 2009-2013 (2,94 ettari).

Ma occorre tenere presente che il dato riferito all'ultimo quinquennio è fortemente influenzato dal 2011, anno nel quale a dicembre si sono avuti due eventi, uno dei quali sviluppatosi su oltre 13 ettari di superficie boscata, nel territorio lucchese di Stazzema.

Lo scorso anno, invece, gli incendi di bosco furono tre, ma tutti con superficie boscata molto contenuta.
 

Regione Toscana – mese DICEMBRE 2014
MESE / ANNO INCENDI BOSCHIVI (NUMERO) SUPERFICIE BOSCATA (ETTARI) SUPERFICIE BOSCATA MEDIA AD EVENTO (ETTARI) SUP. NON BOSCATA (ETTARI) SUP. TOTALE (ETTARI) INCENDI AREE NON BOSCATE CON SUPPORTO ORGANIZZAZ. REGIONALE AIB (NUMERO) FALSE SEGNALAZIONI (NUMERO)
DICEMBRE 2009 1 0,80 0,80 0,00 0,80 1 8
DICEMBRE 2010 0 0,00 0,00 0,00 0,00 1 4
DICEMBRE 2011 2 13,41 6,71 0,00 13,41 8 7
DICEMBRE 2012 0 0,00 0,00 0,00 0,00 1 4
DICEMBRE 2013 3 0,47 0,16 0,00 0,47 2 8
Totale 6 14,68 2,45 0,00 14,68 13 31
MEDIE MESE DICEMBRE 2009-2013 1,2 2,94 2,45 0,00 2,94 2,6 6,2
DICEMBRE 2014 1 0,005 0,01 0,00 0,01 0 3

 

Nella seconda tabella il confronto dei dati è riferito all'intero 2014, in rapporto agli ultimi 5 anni: 129 incendi di bosco complessivi contro una media di 447 eventi. Nell'anno appena concluso si sono avuti, quindi, meno di un terzo degli incendi verificatisi in media tra il 2009 e il 2013.

E' importante tenere presente che il dato è provvisorio e legato all'attività della sala operativa e alle stime fornite riguardo alle superfici interessate, non essendo ancora concluse tutte le operazioni di perimetrazione di ogni singolo incendio.

Relativamente alla superficie boscata, nel 2014 la percentuale scende addirittura sotto il 5 per cento della media: gli ettari bruciati sono stati in tutto quasi 34 contro una media quinquennale di 800. Anche la superficie boscata interessata mediamente da ciascun evento è passata da 1,79 a 0,26 ettari, registrando un calo di circa l'85 per cento. La superficie non boscata andato in fumo in occasione di incendi boschivi è pari a 53 ettari contro una media quinquennale di 357: anche in questo caso il calo è di circa l'85 per cento. Con una percentuale più o meno analoga si sono ridotti anche gli incendi di vegetazione sui quali i VVF hanno chiesto l'intervento dell'Organizzazione AIB: 176 nel 2014 contro gli 801 della media annuale del periodo 2009-2013.

Per quanto riguarda il dettaglio provinciale, i 129 incendi boschivi dell'anno sono così distribuiti:

36 Grosseto; 20 Firenze; 18 Lucca e Arezzo; 14 Pisa; 11 Massa Carrara; 5 Siena; 3 Livorno; 2 Pistoia e Prato. Per le superfici boscate il dato stimato, in attesa di quello ufficiale che sarà disponibile al termine di tutti i rilievi, è così suddiviso: Lucca 9,55; Grosseto 6,96; Arezzo 6,87; Pistoia 4,28; Pisa 1,80; Massa Carrara 1,38; Prato 1,15; Firenze 1,05; Livorno 0,39; Siena 0,29.

Sul dato di Lucca hanno inciso 2 incendi: il primo (5,29 ettari di superficie boscata perimetrata) verificatosi nel comune di Bagni di Lucca il 12 marzo e il secondo (3,35 ettari) in località San Giusto di Compito, Capannori, il 13 maggio.

Per la provincia di Grosseto pesano sul totale di quasi 7 ettari di boscata andata in fumo, la grande quantità di piccoli eventi registrati in particolare nei comuni di Castiglione della Pescaia e Grosseto, tra giugno e settembre, e l'incendio con maggior superficie: 4,5 ettari interessati dalle fiamme il 19 luglio in località Le Volte, nel comune di Manciano, per i quali si è in attesa della perimetrazione e quindi della conferma della stima superficie. Stessa situazione in provincia di Pistoia dove l'incendio di San Marcello Pistoiese del 13 marzo, per il quale si stimano 4 ettari di superficie boscata interessata, è in attesa di perimetrazione a conferma del dato.

Ad Arezzo invece la stima è consolidata dai rilievi; l'incendio principale si è verificato il 24 giugno a Policiano, nel comune di Arezzo, perimetrato in 3,61 ettari di superficie boscata e 13,77 di non boscata. Il giorno precedente in un incendio nel comune di Lucignano è andato in fumo un altro ettaro di boscata, mentre la superficie rimanente è stata perimetrata nel complesso degli altri 16 incendi registrati nel corso dell'anno.

Regione Toscana – PERIODO GENNAIO/DICEMBRE 2014
anno INCENDI BOSCHIVI (NUMERO) SUPERFICIE BOSCATA (ETTARI) SUPERFICIE BOSCATA MEDIA AD EVENTO (ETTARI) SUP. NON BOSCATA (ETTARI) SUP. TOTALE (ETTARI) INCENDI AREE NON BOSCATE CON SUPPORTO ORGANIZZAZ. REGIONALE AIB (NUMERO) FALSE SEGNALAZIONI (NUMERO)
2009 520 1.410,81 2,71 286,59 1.697,40 1.048 880
2010 137 82,50 0,60 36,52 119,02 505 670
2011 609 684,55 1,12 310,34 994,89 1.005 761
2012 760 1.731,08 2,28 1.099,95 2.831,03 957 681
2013 210 90,33 0,43 54,79 145,12 491 473
Totale 2.236 3.999,27 1,79 1.788,19 5.787,46 4.006 3.465
MEDIE 2009-2013 447 799,85 1,79 357,64 1.157,49 801 693
2014 129 33,78 0,26 53,50 87,28 176 295

 


Ultima modifica: 05/02/2015 09:16:21 - Id: 12208161