Salta al contenuto Salta al menu'

ICT e PA in Toscana nel 2018: più fibra ottica e servizi di cloud

Rilevazione Istat su ICT: dati provvisori 2018

ICT e PA in Toscana nel 2018: più fibra ottica e servizi di cloud

I primi dati 2018 per la nostra regione, dalla rilevazione Istat sulle "Tecnologie di informazione e comunicazione" rivolta a Regione, Province, Città metropolitana di Firenze e Comuni, elaborati dall'Ufficio regionale di Statistica della Regione

 

Information and Communication Technologies (ICT) in Toscana nel 2018: continua a crescere la quota di amministrazioni locali con dotazioni tecnologiche anche avanzate. Aumentano gli enti che si connettono ad internet via radio e in fibra ottica; quest'ultima rappresenta la modalità di connessione internet per il 70% dei Comuni toscani sopra i 10 mila abitanti. Aumenta il ricorso ai servi di Cloud computing, con risultati apprezzabili, soprattutto nella semplificazione del supporto tecnico informatico dei software, nel maggior livello consentito di accessibilità ai servizi e nel miglioramento dei livelli di sicurezza e privacy (grafico 1). Il 71% degli enti della Pubblica amminisrtrazione (PA) toscana consente agli utenti l'accesso ai servizi online tramite credenziali, Carta nazionale dei servizi (CNS), Carta d'identità elettronica, Identità digitale (Spid) o altra tipologia di autenticazione. Si accede tramite Identità digitale (Spid) nel 46% dei Comuni sopra i 10 mila abitanti e nel 16% di quelli sotto i 5 mila.

Sono alcuni dei dati del report "ICT e Pubblica amministrazione locale: dati provvisori 2018, (file pdf) pubblicato dal settore " Sistema informativo di supporto alle decisioni ed alle funzioni in materia ambinetale. Ufficio regionale di statistica"  della Regione Toscana, sui dati provvisori della rilevazione Istat "Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione nelle Pubbliche Amministrazioni locali – anno 2018".

Secondo il rapporto aumenta la disponibilità di dati e informazioni sui siti istituzionali degli enti toscani e cresce il numero di coloro che consentono l'avvio e la conclusione dell'iter procedimentale per la fruizione di un servizio interamente online.

E' diffuso il ricorso a dispositivi mobili o infrastrutture wireless per la fruizione di servizi (m-government): è prossima al 70% la quota di Comuni sopra i 5 mila abitanti che consente ai propri utenti la possibilità di usufruire dei servizi offerti tramite dispositivi o messaggistica mobili (grafico 2).

Resta stabile, ma comunque considerevole, la quota di chi utilizza software open source (82%).
 

Grafico 1- Enti rispondenti per utilizzo di servizi di Cloud Computing. Toscana. Anni 2015 e 2018 (valori percentuali sul totale degli Enti e dei Comuni della stessa dimensione demografica). Fonte dati provvisori: Elaborazioni 'Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni e alle funzioni in materia ambientale. Ufficio Regionale di Statistica' su dati Istat


Grafico 2- Comuni con oltre 5.000 abitanti che consentono la fruizione di servizi tramite dispositivi mobili. Toscana. Anno 2018 (*) (valori percentuali sul totale dei Comuni della stessa dimensione. Fonte dati provvisori: Elaborazioni 'Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni e alle funzioni in materia ambientale. Ufficio Regionale di Statistica' su dati Istat

 

ALF


Ultima modifica: 08/11/2019 14:22:46 - Id: 16761812
  • Condividi
  • Condividi