Salta al contenuto Salta al menu'

Giunte precedenti

Giorgio Vestri

Giorgio Vestri


Nato a Prato il 17 febbraio 1929, residente a Prato, diplomato. E’ deceduto il 6 aprile 2002. Iscritto al Partito Comunista Italiano nel 1945, fu funzionario di partito come responsabile del settore stampa e propaganda della federazione di Prato dal 1951 al 1954.
Fu segretario del comitato di zona pratese fino al 1958. Fece parte del comitato direttivo della federazione del PCI di Prato e fu membro del comitato regionale del PCI toscano. Consigliere al Comune di Prato nel 1951, ricoprì la carica di assessore ai lavori pubblici fino al 1958, anno della sua elezione al Parlamento nazionale. Riconfermato deputato nella IV legislatura (1963-1968) fu segretario della commissione interni della Camera dei deputati e componente della commissione antimafia fino al 1965, data delle sue dimissioni a seguito della sua elezione a sindaco del Comune di Prato, carica che ricoprì fino al 1975.
Alle consultazioni regionali del 15 – 16 giugno 1975 fu eletto nella circoscrizione di Firenze, nella lista del Partito Comunista Italiano ed ha ottenuto 12.513 preferenze. Nel corso della legislatura fece parte della Giunta regionale ricoprendo l’incarico di assessore alla sanità e sicurezza sociale. Rieletto alle consultazioni regionali dell’8 – 9 giugno 1980 nella circoscrizione di Firenze, nella lista del Partito Comunista Italiano con 7.641 preferenze, fu riconfermato assessore alla sanità e sicurezza sociale per l’intera legislatura. Ha aderito al gruppo PCI.

Ultima modifica: 23/11/2012 12:14:47 - Id: 115273