Salta al contenuto Salta al menu'

Ammortizzatori sociali

In Primo Piano

Integrazione al reddito per i lavoratori che aderiscono ai contratti di solidarietà

Domande rimaste escluse, a causa della sospensione dell'intervento, entro il 28 febbraio, utilizzando la modulistica degli uffici regionali

Ammortizzatori sociali in deroga: mobilità in deroga per l'anno 2017

Proroga della mobilità in deroga per l'anno 2017 Con la delibera G.R. n. 842 del 31 luglio 2017  sono state approvate le  Linee Guida per la mobilità in deroga...

Garanzia e controgaranzia per gli investimenti delle piccole e medie imprese toscane

Garanzia e controgaranzia per gli investimenti delle piccole e medie imprese toscane



Il bando è chiuso.

Con il decreto n. 93 del 16/01/2012 pubblicato sul burt n. 5 del 01/02/2012 è stata sospesa la presentazione delle domande della sub linea 14b1 Interventi di garanzia per gli investimenti del POR CReO Fesr 2007-2013.

Con decreto n. 265 del 15/01/2009 è stato approvato un accordo con il quale la Regione Toscana concede a Fidi Toscana un finanziamento pari a 33 milioni di euro. Fidi Toscana Spa, la finanziaria della Regione, utilizza questo fondo per la concessione di garanzie a favore delle piccole e medie imprese toscane.

Il bando è chiuso

Di seguito una sintesi dei contenuti del bando approvato con Decreto n. 265 del 15/01/2009

Scheda del bando

Finalità: la Regione Toscana ha sottoscritto un accordo con il quale concede a Fidi Toscana un finanziamento pari a 33 milioni di euro. Fidi Toscana Spa, la finanziaria della Regione, utilizza questo fondo per la concessione di garanzie a favore delle piccole e medie imprese toscane. In particolare, il finanziamento dovrà essere utilizzato per concedere garanzie su finanziamenti, su operazioni di locazione finanziaria e su prestiti partecipativi a fronte di progetti di investimento e secondo le modalità previste dai provvedimenti specifici richiamati nella premessa dell’accordo stesso e nel Regolamento. Questo bando e la creazione del fondo di garanzia fanno parte di uno specifico pacchetto di interventi, programmato all'interno del POR CReO e in linea con gli orientamenti comunitari, che si prefiggono di promuovere nuove forme di ingegneria finanziaria finalizzate alla nascita e allo sviluppo di imprese creative e innovative.

Riferimento
: linea di intervento 1.4.b.1 del POR-CReO.

Destinatari
. Piccole e medie imprese toscane dei seguenti settori: estrazione di minerali, attività manifatturiere, fornitura di energia elettrica, gas, acqua e attività di gestione dei rifiuti, attività commerciali, trasporto e magazzinaggio, servizi di alloggio e ristorazione, servizi di informazione e comunicazione, attività di noleggio, agenzie di viaggio, servizi sanitari e di assistenza sociale, lavanderie, parrucchieri e trattamenti estetici. classificazione delle attività economiche ATECO 2007.

Agevolazioni
. La garanzia è rilasciata da Fidi Toscana ai soggetti finanziatori per un importo massimo garantito non superiore all'80% dell'importo di ciascun finanziamento. Nei limiti di tale importo, la garanzia rilasciata copre fino all'80% dell'ammontare dell'esposizione – per capitale e interessi contrattuali di mora – del soggetto finanziatore nei confronti delle PMI, calcolato al sessantesimo giorno successivo alla data di intimazione di pagamento. La controgaranzia è concessa ai garanti in misura non superiore al 90% dell'importo da essi garantito sui finanziamenti concessi alle PMI. L'importo massimo garantito o controgarantito per singola PMI è fissato nella misura pari a 500.000 euro.

Scadenza
.  La presentazione delle domande è sospesa dal 2 febbraio 2012

Presentazione domande
. Le imprese possono presentare le richieste di garanzia a Fidi Toscana per posta o per fax anche tramite i soggetti finanziatori utilizzando l'apposito modulo scaricabile anche dalle pagine dedicate del sito di Fiditoscana

Per saperne di più
. Informazioni più dettagliate visitando le pagine dedicate del sito internet di Fiditoscana.



Ultima modifica: 15/11/2012 11:54:49 - Id: 69325