Salta al contenuto Salta al menu'

Fondazione Slow Food per la biodiversità - Onlus

Fondazione Slow Food per la biodiversità - Onlus

Ente di diritto privato di cui all'art. 22, comma 1 lett. c) D.Lgs 33/2013 - Fondazione nella quale la Regione nomina unicamente i propri rappresentanti negli organi amministrativi e di controllo.


Ragione sociale: Fondazione Slow Food per la biodiversità - Onlus

Funzioni attribuite e attività svolte: sostenere e diffondere la cultura della biodiversità come fattore di crescita umana, civile e democratica. La fondazione opera per tutelare il diritto personale al piacere ed al gusto, favorendo la costituzione di un armonico rapporto con la natura nel rispetto delle tradizioni e dell'identità' economica, gastronomica e agroalimentare del territorio di ogni singolo paese. La fondazione studia e promuove una nuova e differente cultura dello sviluppo, della convivenza civile e dei tempi di vita, adoperandosi per la diffusione di prodotti di qualità nel rispetto dell'ambiente rurale e naturale, e dei diritti dei consumatori. La fondazione opera per diffondere l'educazione allo studio ed alla salvaguardia del patrimonio alimentare, contadino ed artigiano di ogni paese, a tutela delle sue caratteristiche e della sua tipicità.

Codice Fiscale: 94105130481
Data di costituzione: 07/07/2003
Legge Regionale di riferimento: non determinata.
Indirizzo: Logge Uffizi Corti c/o Accademia Georgofili – 50122 Firenze
Tel: 0172 419701
Fax: 0172 419725
E-mail: fondazione@slowfood.it
Link: www.fondazioneslowfood.it/
 

Composizione del fondo di dotazione:
 

           
  Socio Qualità di socio (Fondatore / Sostenitore) Valore (€) Quota %  
  Associazione Slow Food International Fondatore 10.000,00 20,00%  
  Slow Food Editore S.r.l. Fondatore 5.000,00 10,00%  
  Associazione Slow Food Italia Fondatore 35.000,00 70,00%  
  Totale   50.000,00 100,00%  
           

Durata dell'impegno: indeterminato

Onere complessivo gravante sul bilancio regionale anno 2012: € 230.000

Numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo: 1 di nomina del Consiglio regionale.

Trattamento economico complessivo a ciascuno di essi: nessuno

Risultato di bilancio:

2010 2011 2012
 € 60,00  € 8.405,91  - € 3.534,00


Dati relativi agli incarichi di amministratore e relativo trattamento economico: Consiglio di amministrazione:
I membri del Consiglio di amministrazione sono nominati dai soci fondatori (Slow Food Internazionale e Slow Food Italia). Fanno parte del Consiglio di amministrazione della Fondazione Slow Food cinque rappresentanti di Slow Food Internazionale, cinque rappresentanti di Slow Food Italia e due rappresentanti dei soci d'onore della Fondazione Slow Food.

Presidente: Piero Sardo (Italia);
Carlo Petrini (Italia) - Presidente di Slow Food Internazionale;
Paolo di Croce (Italia) - Segretario generale di Slow Food Internazionale;
Dessislava Dimitrova (Bulgaria) - coordinatrice delle attività di Slow Food in Bulgaria;
Laura Ciacci (Italia) - consulente di Slow Food e fiduciaria della condotta Slow Food Rieti;
Luca Fabbri (Italia) - consulente di Slow Food Promozione;
Silvestro Greco (Italia)- direttore scientifico dell'Istitiuto centrale per la ricerca applicata al mare e responsabile ambiente di Slow Food Italia;
Marcello Longo (Italia) - coordinatore dei Presìdi e delle comunità di Terra Madre in Puglia;
Andrea Ries (Svizzera) - presidente della Fondazione di Slow Food Svizzerastatunitense;
John Kariuki (Kenya) - coordinatore delle attività di Slow Food in Kenya;
Renzo Ulivieri (Italia) - rappresentante della Regione Toscana, Socio d'Onore della Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus;
Diego Vecchiato (Italia) - rappresentante della Regione Veneto, Socio d'Onore della Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus;

 


Ultima modifica: 21/07/2014 12:35:03 - Id: 11825718