Salta al contenuto Salta al menu'

Finanziamenti per potenziare i Pcto, ex Alternanza scuola-lavoro

Por Fse 2014-2020. Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (Pcto)

Finanziamenti per potenziare i Pcto, ex Alternanza scuola-lavoro

Online le prime FAQ (11 ottobre). Avviso pubblico per potenziare i Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento (Pcto) degli Istituti tecnici e professionali. Presentazione domande e progetti entro il 29 novembre 2019

venerdì, 29 novembre 2019 23:59
Non specificato


Sostenere e incentivare i Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento (Pcto,  ex Alternanza scuola-lavoro) negli Istituti tecnici e professionali, che per vocazione devono far acquisire ai propri studenti il sapere, ma anche, e soprattutto, il saper fare e che, a seguito dell'entrata in vigore di nuove disposizioni di legge, non sono più in grado di garantire a tutti gli studenti un'offerta formativa integrata di avvicinamento al mondo del lavoro e di presiedere in maniera efficace alla gestione della transizione. Sono queste le finalità che la Regione Toscana persegue con la pubblicazione dell'Avviso per la concessione di finanziamenti per il potenziamento dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento – Pcto ex alternanza scuola-lavoro, approvato con decreto dirigenziale n.15815 del 23 settembre 2019 (pubblicato sul Burt n. 41 del 9  ottobre) e successivamente corretto per un errore materiale con decreto n. 16229 del 2 ottobre pubblicato sul Burt n. 42 del 16 ottobre 2019 .
L'avviso pubblico attua la delibera di Giunta n. 1048 del 5 agosto 2019 che ha approvato gli Elementi essenziali del bando.

La legge di Bilancio dello Stato 2019 ha modificato la disciplina dei percorsi di alternanza scuola lavoro (decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77), andando ad incidere sulle disposizioni contenute nell'articolo 1, commi 33 e seguenti, della legge 13 luglio 2015, n. 107 "Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti". Tra le principali novità introdotte:

  • la variazione della denominazione (da Asl a Pcto)
  • la riduzione del monte ore minimo previsto (da 400 ora a 210 per gli istituti professionali, 150 per gli istituti tecnici e 90 per i licei
  • una riduzione delle risorse destinate ai percorsi proporzionale alla riduzione del monte ore.

Il bando della Regione è cofinanziato dal Programma operativo (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020, in particolare dell'asse A Occupazione – attività A.2.1.5. A) Alternanza scuola-lavoro, e rientra nell'ambito del progetto regionale Giovanisì per l'autonomia dei giovani.


Finalità. La finalità generale dell'avviso pubblico è sostenere le relazioni tra mondo della scuola e mondo del lavoro al fine di facilitare la transizione anche in termini di adeguamento delle competenze alle trasformazioni digitali odierne, nel quadro della quarta rivoluzione industriale.

Beneficiari del bando. I progetti devono essere presentati ed attuati da una associazione temporanea di scopo (ATS) da costituire a finanziamento approvato composta obbligatoriamente dai seguenti soggetti:

  • 1 istituto tecnico o 1 istituto professionale statale o partitario in qualità di capofila;
     
  • 1 impresa iscritta nel registro presso le Camere di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato, che abbia almeno una sede operativa in Toscana e il cui ambito di operatività sia coerente con l'indirizzo dell'istituto tecnico o dell'istituto professionale capofila;
     
  • 1 organismo formativo accreditato ai sensi della delibera di Giunta regionale n . 1407/2016 e successive modifiche e integrazioni, o che si impegna ad accreditarsi entro la data di avvio di avvio del progetto.

Possono partecipare all'associazione temporanea, in qualità di partner, i soggetti che intendono avere parte attiva nel progetto quali ad esempio le camere di commercio, le associazioni di categoria e gli enti locali purché non sia superato il numero complessivo di 5 partner per ciascuna ATS, compresi i tre obbligatori di cui al precedente capoverso.

Scadenza e presentazione domande. I progetti devono pervenire agli uffici regionali secondo la modalità del formulario online così come descritto all'articolo 7 testo integrale dell'avviso entro e non oltre il 29 novembre 2019.
L'avviso pubblico è aperto dal giorno successivo alla pubblicazione sul Burt dell'avviso stesso
La domanda, corredata della documentazione allegata prevista dall'avviso, deve essere trasmessa tramite l'applicazione "Formulario di presentazione dei progetti FSE on line" previa registrazione al Sistema Informativo FSE all'indirizzo https://web.rete.toscana.it/fse3.


Destinatari dei percorsi Pcto. Gli studenti individuati dalla Legge 107/2015 come destinatari dei percorsi di alternanza ovvero quelli dell'ultimo triennio delle scuole superiori di II grado.

Dotazione finanziaria. Per l'attuazione del bando è disponibile la cifra complessiva di 631 mila 694,54 euro stanziati sul Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020, in particolare sull'attività A.2.1.A del Provvedimento attuativo di dettaglio (Pad) del programma.
I progetti sono finanziati fino ad esaurimento delle risorse disponibili in base al punteggio ottenuto nella valutazione tecnica, per un importo minimo pari a 80.000,00 e non superiore a 100.000,00 euro.

Questo avviso pubblico adotta l'opzione di semplificazione di cui all'art. 14, par. 2 del Regolamento (UE) 1304/13, ovvero tasso forfettario pari al 40% delle spese dirette di personale a copertura dei restanti costi dell'operazione (staff +40%).

Progetti: specifiche modalità e vincoli di attuazione

Specifiche modalità di attuazione

Durata: i progetti proposti in risposta a questo avviso pubblico devono avere

  • una durata massima di 12 mesi a partire dalla data di sottoscrizione della convenzione da parte di Regione Toscana.

Avvio dei singoli moduli del progetto:

  • deve avvenire obbligatoriamente entro 60 giorni di calendario dalla sottoscrizione della sopra citata convenzione.

Vincoli per attuare i progetti. Questo avviso pubblico finanzia progetti per realizzare in Toscana interventi di potenziamento dei percorsi per le competenze trasversali e per  l'orientamento con particolare attenzione agli studenti in situazioni di disagio e ai soggetti diversamente abili.
I progetti devono essere realizzati prevedendo un monte ore aggiuntivo di minimo 200 ore, rispetto a quanto attualmente previsto dalla normativa statale da indirizzare agli studenti dell'ultimo triennio dell'istituto tecnico o professionale impegnato nel progetto.
Il potenziamento dei percorsi deve coinvolgere almeno una classe III,  una classe IV e  una classe V di ogni istituto tecnico o professionale partecipante al progetto per l'anno scolastico 2020-2021 relativamente alle classi del triennio interessate dai percorsi PCTO.

  • Il progetto è articolato in 4 moduli che hanno tutti carattere di obbligatorietà, pena l'esclusione dell'intera proposta progettuale (vedi articolo. 9 del testo integrale dell'avviso)


Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente l'avviso pubblico e tutti i suoi allegati, alcuni dei quali disponbili in formato editabile per la compilazione digitale:


Domanda di finanziamento (allegato A1) - scarica file editabile .doc
Fomulario di progetto (allegati A2) - scarica file editabile .doc
Dichiarazione di intenti da cui risulta impegno per costituzione in ATS in caso di approvazione del progetto (allegato A3) -scarica file editabile .doc
Dichiarazione di 200 ore aggiuntive di PCTO (allegato A4)  - scarica file editabile .doc
Dichiarazioni sostitutive  (allegato A5) - scarica file editabile .doc

Griglia di valutazione (allegato B)
Schema di convenzione (allegato C)
 

Domande e risposte: scarica le FAQ del 11 ottobre 2019

Per saperne di più contattare

Per problemi tecnici nella procedura telematica del formulario online contattare il numero 800 688 306


ALF

Comunita europea commissione

Ultima modifica: 16/10/2019 12:04:12 - Id: 16664546
  • Condividi
  • Condividi