Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Finanziamenti per corsi Ifts: l'avviso pubblico multifiliera 2019

Por Fse 2014-2020, obiettivo specifico C.3.2.1. Istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts). Giovanisì

Finanziamenti per corsi Ifts: l'avviso pubblico multifiliera 2019

Nove filiere produttive della Toscana protagoniste dei percorsi Ifts finanziati dal Fondo sociale europeo (Fse): filiere Agribusiness, Meccanica, Chimica-farmaceutica, Moda, ICT, Nautica e logistica, Turismo e cultura, Carta e marmo

mercoledì, 17 aprile 2019 08:47
lunedì, 17 giugno 2019 23:59
Non specificato


La Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 5007 del 27 marzo 2019, ha approvato l'avviso per il finanziamento di percorsi di Istruzione e formazione tecnica superiore (Ifts) nelle filiere Agribusiness, Meccanica, Chimica-farmaceutica, Moda, ICT, Nautica e Logistica, Turismo e Cultura, Carta e Marmo (allegato A del decreto)

Questo intervento dà attuazione alla decisione della Giunta regionale n. 28 del 25 marzo 2019 "Competenze per l'economia digitale: indirizzi per la formazione 4.0. Anno 2019", che individua nei percorsi Ifts uno dei canali privilegiati per la formazione post diploma dei "supertecnici" richiesti dalle imprese più dinamiche e innovative, in quanto nascono da alleanze formative, si concentrano sui settori produttivi regionali più forti e garantiscono un alto tasso di occupabilità dei formati.

L'avviso è finanziato dalle risorse assegnate all'obiettivo specifico C.3.2.1. dell' asse C Istruzione e Formazione del Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020 e rientra nel progetto regionale Giovanisì.
 

Destinatari. I progetti devono essere presentati ed attuati da una Associazione di scopo (Ats), costituita o da costituire a finanziamento approvato, composta obbligatoriamente,  a pena di esclusione, da un pool di almeno un rappresentante per ognuna delle seguenti tipologie di soggetti:

a) un soggetto capofila che deve essere un Organismo formativo in regola con la normativa sull'accreditamento ai sensi della delibera di Giunta regionale n. 1407/2016, con esclusione degli istituti scolastici, avente sede o unità operativa nel territorio regionale e operante secondo le normative regionali;
b) un Istituto scolastico di istruzione secondaria superiore, pubblico o paritario, avente sede nel territorio regionale; l'istituto scolastico può essere capofila, in deroga al punto a) qualora lo stesso ricada nei territori di cui alla delibera di Giunta regionale n. 314/2015 relativa alla strategia per lo sviluppo delle aree interne.
c) un'Università degli studi avente sede nel territorio regionale;
d) una o più imprese aventi un'unità produttiva nel territorio regionale.

Possono inoltre partecipare come partner i Centri di ricerca italiani e stranieri

Scadenza e presentazione domanda: le domande devono essere trasmesse al settore "Programmazione Formazione Strategica e Istruzione e Formazione Tecnica Superiore" della Regione Toscana, a partire dal 18 aprile (dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso sul Burt n. 16 parte III supplemento n. 60 del 17 aprile 2019 - ) e devono pervenire entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 17 giugno 2019.

La domanda di candidatura, il formulario e la documentazione allegata prevista dall'avviso deve essere trasmessa tramite l'applicazione "Formulario di presentazione dei progetti FSE on line" previa registrazione al Sistema Informativo FSE all'indirizzo https://web.rete.toscana.it/fse3.

Si accede al Sistema Informativo FSE con l'utilizzo di una Carta nazionale dei servizi-CNS attivata (di solito quella presente sulla Tessera Sanitaria della Regione Toscana) oppure con credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale), per il cui rilascio si possono seguire le indicazioni della pagina open.toscana.it/spid.

  • Se un soggetto non è registrato è necessario compilare la sezione "Inserimento dati per richiesta accesso" accessibile direttamente al primo accesso al suindicato indirizzo web del Sistema Informativo.
  • Se un soggetto ha già un'utenza FSE, ma non è registrato come legale rappresentante dell'Ente che intende presentare la domanda, deve inviare una email di richiesta a alessandro.vettori@regione.toscana.it, specificando codice fiscale, nome e cognome, dati dell'Ente rappresentato.
    L'invio della email sarà seguito da un riscontro che attesta l'avvenuta registrazione.
  • Si suggerisce di verificare l'accessibilità alla modalità di formulario on line almeno 15 giorni prima della scadenza dell'avviso.

Destinatari dei percorsi IFTS: ai percorsi possono accedere giovani e adulti, non occupati o occupati in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • diploma professionale di tecnico (di cui al D.lgs. 17 ottobre 2005, n. 226, articolo 20, comma 1, lettera c);
  • diploma di istruzione secondaria superiore;
  • ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005 n. 226, articolo 2, comma 5;
  • coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, previo accreditamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all'assolvimento dell'obbligo di istruzione, di cui al Regolamento adottato con decreto del Ministro della Pubblica Istruzione 22 agosto 2007 n. 139.

Interventi ammissibili. Obiettivo formativo dei corsi Ifts cofinanziati dall'avviso pubblico deve essere quello di offrire una visione d'insieme della strategia Industria 4.0 ai tecnici superiori formati, consentendo l'acquisizione di competenze trasversali, relazionali e una cultura d'impresa innovativa per comprendere meglio il passaggio cruciale che il nostro sistema sociale ha iniziato in questi anni a fronteggiare.  Le specializzazioni tecniche superiori di riferimento nazionale, approvate col Decreto Ministeriale del 7 febbraio 2013, sono descritte "a banda larga" in modo da rappresentare standard formativi omogenei per assicurare la spendibilità della certificazione e dei relativi apprendimenti in ambito territoriale, nazionale ed europeo.
Esse possono essere declinate, a livello regionale, in specifiche figure professionali, sulla base   dei fabbisogni professionali  rispetto a specificità territoriali del mercato del lavoro, come previsto dal Repertorio regionale delle figure professionali della Regione Toscana.

Dotazione finanziaria: L'avviso ha un budget di 2 milioni 962 mila 860 euro, così ripartiti:

  • Agribusiness: 355.543,20 euro
  • Meccanica: 474.057,60 euro
  • Chimica-farmaceutica: 237.028,80 euro
  • Moda: 474.057,60 euro
  • ICT: 474.057,60 euro
  • Nautica e Logistica: 355.543,20 euro
  • Turismo e Cultura: 355.543,20 euro
  • Carta: 118.514,40 euro
  • Marmo: 118.514,40

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente il testo dell'avviso. Di seguito gli allegati in formato editabile ai fini della compilazione digitale:

- Domanda di finanziamento e modulistica (da allegato 1A a 1.L)
- Modello di formulario di presentazione di progetti (allegato 3)
- Scheda preventivo costi standard (allegato 4)

Per saperne di più scrivere a ifts@regione.toscana.it
L'ufficio competente garantisce risposta prima della scadenza dell'avviso a tutte le mail pervenute entro le ore 13.00 del 17 giugno 2019.
Per problemi tecnici connessi alla procedura online contattare il seguente numero: 800 688 306
 

ALF

Regione Toscana

Ultima modifica: 15/05/2019 16:20:35 - Id: 16270263
  • Condividi
  • Condividi