Salta al contenuto Salta al menu'

Filiere produttive: finanziamenti per progetti strategici di formazione

Programma operativo del Fondo sociale europeo 2014-2020.Giovanisì

Filiere produttive: finanziamenti per progetti strategici di formazione

Avviso pubblico rivolto a partenariati Ats / Ati con almeno un organismo formativo accreditato e almeno un'impresa con unità produttiva in Toscana. Domande di finanziamento online entro il 15 luglio 2019

lunedì, 15 luglio 2019 23:59
Non specificato


Preparazione   e   formazione   di   inattivi e disoccupati, all'interno delle filiere produttive toscane, sulle nuove frontiere del   mercato  locale  e  globale,  secondo  le  direttrici  di   Industria  4.0,  attraverso l'individuazione delle figure professionali strategiche con maggiori attrattive di lavoro, da "curvarsi" secondo le specifiche esigenze riscontra te e per meglio rispondere ai contesti aziendali del territorio e alle richieste di mercato. Sono queste le finalità del bando della Regione Toscana, approvato con decreto dirigenziale n. 8101 del 15 maggio 2019: Avviso pubblico  per la concessione di finanziamenti ex art. 17 comma 1 lett. a) della legge regionale n. 32/2002  per progetti strategici di Formazione 4.0 nell'ambito del trasferimento tecnologico nelle filiere produttive toscane

Il bando è cofinanziato dal Programma operativo regionale del Fondo sociale europeo (Fse)    2014-2020, in particolare dalle risorse assegnate all'asse C azione 3.1.1.A "Formazione per l'inserimento lavorativo" e si colloca nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

Finalità. L'avviso pubblico punta a sostenere la realizzazione di progetti di formazione strategici, attraverso la concessione di finanziamenti.  L'avviso pubblico punta a sostenere la realizzazione di progetti di formazione strategici, attraverso la concessione di finanziamenti.  Per progetti  formativi strategici  si intendono, ai fini di questo avviso pubblico, le  proposte progettuali  che  prevedano  la  realizzazione  di  almeno due percorsi  di  formazione professionale,   ai   sensi   del   disciplinare   per   l'attuazione   del   sistema   regionale   delle competenze, e di cui alla delibera di Giunta regionale n. 532/2009 e successive modifiche e integrazioni, in presenza di soggetti che a vario titolo partecipino alla realizzazione dell'intervento, adottando un approccio integrato in termini di fasi del progetto (che definiscano una filiera logica e sequenziale: informazione, orientamento, formazione, attività di placement, ecc.) e adottando un approccio/percorso individualizzato (che   tenga   conto   delle   caratteristiche   dei   singoli  destinatari   degli interventi,   e   delle   potenzialità   di   inserimento   lavorativo   esistenti,   nonché   di modalità   attuative   dell'intervento   flessibili,   calibrate   il   più   possibile   sulle   esigenze individuali)

Destinatari. I  progetti  devono essere  presentati  e attuati  da  un' Associazione   temporanea di imprese o di scopo (ATI/ATS), costituita o da costituire a finanziamento   approvato, composta obbligatoriamente dai seguenti soggetti, nel numero massimo di quattro:

Il partenariato, rimanendo nel numero massimo di quattro soggetti attuatori, può essere facoltativamente integrato da:
Istituti di Istruzione Superiore, Università, Fondazioni ITS e Associazioni di categoria, in coerenza con la filiera considerata e aventi sede nel territorio regionale.

Scadenza e presentazione domande. Le domande di finanziamento possono essere presentate a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso sul Burt  e devono pervenire entro e non oltre il 15 luglio 2019.
La domanda (e la documentazione allegata prevista dall'avviso) deve essere trasmessa tramite   l'applicazione   "Formulario   di   presentazione   dei   progetti   FSE   on   line",   previa registrazione al Sistema Informativo FSE all'indirizzo https://web.rete.toscana.it/fse3.
Si accede al Sistema Informativo FSE con l'utilizzo  di una Carta nazionale dei servizi-CNS attivata (di solito quella presente sulla Tessera Sanitaria della Regione Toscana) oppure con credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), per il cui rilascio si possono seguire le indicazioni della pagina open.toscana.it/spid.
Se un soggetto non è registrato è necessario compilare la sezione "Inserimento dati per richiesta accesso" accessibile direttamente al primo accesso al su indicato indirizzo web del Sistema Informativo.
La domanda e la documentazione allegata prevista dall'avviso devono  essere  inserite nell'applicazione   "Formulario   di   presentazione   dei  progetti   FSE   on   line",   secondo   le
indicazioni fornite in allegato 5 dell'avviso Modalità di presentazione domande online.

Interventi ammissibili. Sono ammissibili i progetti che rientrano nell'attività Piano attuativo di dettagli (Pad) del Por Fse 2014-2020 asse C azione 3.1.1.A "Formazione per l'inserimento lavorativo" secondo quanto previsto all'articolo 3 "Tipologie di interventi ammissibili" dell'avviso.

Tipo di agevolazione. Importi massimi e minimi dei progetti
I progetti seguiranno il riconoscimento di costi di cui all'opzione "staff + 40%", ai sensi della delibera di Giunta regionale n. 1343/2017.  Pertanto  il costo del progetto sarà  dato  dal valore dei costi  di personale più tutti gli altri costi del progetto (diretti e indiretti), che saranno calcolati in base al tasso forfettario del 40% ei costi del personale.
Nella fattispecie i costi di personale dovranno variare da un minimo di 80.000 euro (a cui si applicheranno costi diretti o indiretti nella misura del 40% pari a 32.000 euro) a un massimo di 87.000 euro (a cui si applicheranno costi diretti o indiretti nella misura del 40% pari a euro 34.800,00) per un importo totale di progetto che potrà   variare da un minimo di 112.000 euro a un massimo di 121.800 euro.

Dotazione finanziaria:  Per l'attuazione dell'avviso pubblico è disponibile la cifra complessiva  di  610.652,32 euro

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda e il progetto consultare integralmente il testo dell'avviso pubblico e i suoi allegati (allegato 1 e allegato 2 anche in file editabile):
 


Per saperne di più scrivere a indirizzo formazionestrategica@regione.toscana.it
E' garantita risposta prima della scadenza del bando a tutte le mail pervenute entro la data del 8 luglio 2019.

Per problemi tecnici connessi alla procedura online telefonare al 800 688 306


Anna Luisa Freschi

Regione Toscana

Ultima modifica: 30/05/2019 15:41:33 - Id: 16375441
  • Condividi
  • Condividi