Salta al contenuto Salta al menu'

Eventi culturali

In Primo Piano

Festival Internazionale di Cinema e Donne

42 film in programma dall'8 al 12 novembre al cinema La Compagnia di Firenze

Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna

Dal 21 settembre 2017 al 21 gennaio 2018 una straordinaria mostra dedicata all'arte del Cinquecento

Colazione al museo. Le botteghe della scienza

Al Museo Galileo un ricco calendario di attività rivolte ad adulti e ragazzi a partire dai 10 anni

70esimo Anniversario dell'approvazione della Costituzione

Da 4 all'11 novembre una settimana di iniziative per conoscere il passato e riflettere sul presente

Domenica in musica a Palazzo Panciatichi

Domenica in musica a Palazzo Panciatichi

11 ottobre 2015, ore 11, concerto nella Sala del Gonfalone

Quartetto TAAG

Tommaso Fracaro violino
Alessandra Deut violino
Alessandro Curtoni viola
Giulio Sanna violoncello

Igor Stravinskij (1882–1971)
Tre pezzi per quartetto d'archi
Danse
Eccentrique
Cantique

Anton Webern (1883–1945)
Langsamer Satz

Franz Joseph Haydn (1732–1809)
Quartetto in si minore Op. 33 n.1
Allegro moderato
Scherzo (Allegro)
Andante
Finale: Presto


Il Quartetto TAAG si forma nel 2011 a Torino. L'ensemble ha partecipato a numerose manifestazioni e ha ottenuto diversi riconoscimenti come il primo premio al Concorso Pugnani 2012, il primo premio assoluto, premio speciale "Piero Farulli" e premio della Giuria al Premio Crescendo 2015.
I musicisti hanno preso parte alle masterclass di Hatto Beyerle, Christophe Coin, Christophe  Giovaninetti e recentemente hanno partecipato a ECMA (European Chamber Music Academy), una delle più prestigiose istituzioni cameristiche europee.

Il Quartetto collabora con il violoncellista / compositore Lamberto Curtoni. La crescita del Quartetto è legata al Quartetto di Cremona e ad Antonello Farulli. Il Quartetto TAAG suona, per gentile concessione della Scuola di Musica di Fiesole, degli strumenti di Antonio Morano.
La Viola che potrete ascoltare è la celebre "Igino Sderci 1939" appartenuta a Piero Farulli e che il Maestro adoperò dal suo primo approccio con la viola fino all'ultimo giorno della sua attività nel Quartetto Italiano.


Ultima modifica: 26/10/2015 15:48:53 - Id: 12844415