Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Decimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana - anno 2018

Decimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana - anno 2018

L'Osservatorio regionale sulla violenza di genere realizza il monitoraggio sulla violenza attraverso la raccolta, l'elaborazione e l'analisi dei dati forniti dai Centri antiviolenza, dalla Rete Regionale Codice Rosa, dal Centro di Riferimento Regionale per la Violenza e gli Abusi Sessuali su Adulte e Minori dell'AOU di Careggi, dal Centro Regionale di Documentazione per l'Infanzia e l'Adolescenza dell'Istituto degli Innocenti, dall'Archivio Regionale per le Prestazioni Consultoriali, dai Centri per uomini autori di violenze, nonché quelli relativi ai femminicidi. Giunta alla decima edizione, la rilevazione si configura come importante occasione condivisa a livello regionale per studiare in modo continuativo un fenomeno molto complesso e diffuso ma non altrettanto noto in tutte le sue sfaccettature e implicazioni.

La prima parte del Rapporto è dedicato al femminicidio, la cui conoscenza avviene ancora principalmente attraverso la cronaca, sulla carta stampata, in radio, televisione o in rete, e che viene erroneamente considerato ancora troppo spesso un accadimento improvviso o  imprevedibile.

Nella seconda parte è presentata l'attività di monitoraggio regionale che comprende la raccolta, l'elaborazione e l'analisi dei dati anonimi e aggregati attualmente reperibili, relativi alle donne che subiscono violenza. Una parte è dedicata ai dati provenienti dai Centri per uomini autori di violenze.

Inoltre l'Osservatorio Sociale Regionale, in collaborazione con AUSER, ha affrontato all'interno del Decimo Rapporto un approfondimento sulla violenza verso le donne anziane, nato dalla  considerazione che in generale i dati riguardanti la violenza fisica e sessuale nei confronti delle donne anziane sono scarsi o nulli

Come approfondimento al Decimo Rapporto, è stata realizzata un'indagine mirata ad approfondire la comprensione dei bisogni, dei fattori di rischio e dei percorsi delle donne che subiscono violenza domestica e che si rivolgono ai Centri antiviolenza, insieme alla comprensione di pratiche correnti, competenze e criticità esistenti a livello del sistema di accoglienza e intervento, attraverso l'analisi dei percorsi di uscita dalla violenza, dando parola alle donne e con il successivo confronto con le operatrici e gli operatori dei nodi della rete che si sono occupati del caso.

  • La pubblicazione - Dati ►►
  • La pubblicazione - Approfondimento ►►

 

 


Ultima modifica: 23/11/2018 11:55:32 - Id: 15773412