Salta al contenuto Salta al menu'

Difesa del suolo

In Primo Piano

Canoni per l'occupazione di suolo 2017

Concessioni per l'utilizzo del demanio idrico

Studi e banche dati sulla difesa del suolo

Studi e dati relativi alla prevenzione del rischio idrogeologico e idraulico

Modulistica per la tutela delle opere idrauliche e la gestione delle risorse idriche e della costa

Autorizzazioni idrauliche , concessioni acque pubbliche e aree del demanio fluviale, invasi e sedimenti marini

Emergenza Livorno

Ufficio del Commissario

Canoni per gli usi delle acque pubbliche 2017

L'acqua è pubblica, cioè di tutti, ma se, tramite una concessione, ne riserviamo un quantitativo per esigenze personali o aziendali, si preclude agli altri la possibilità di...

Interventi di difesa del suolo

Lavori di messa in sicurezza idraulica, regimazione e manutenzione dei corsi d'acqua

Convegno sul progetto Gespo

Convegno sul progetto Gespo

Modelli di gestione razionali e innovativi per la manutenzione e la ripulitura dalla vegetazione di sponda


Il progetto Gespo, viene attivato nel 2009 dalla Regione Toscana, su sollecitazione del Consorzio di Bonifica Area Fiorentina , che ha l'esigenza di individuare modelli di gestione razionali e innovativi per la manutenzione e la ripulitura dalla vegetazione di sponda, in grado di ridurre il rischio idraulico, il peso finanziario degli interventi e il loro impatto ambientale.

Gli interventi di manutenzione che venivano effettuati sulla vegetazione di sponda, resi obbligatori dalla necessità di riduzione del rischio idraulico, prevedevano generalmente l'esecuzione periodica del taglio raso di tutta la vegetazione arborea ed arbustiva presente lungo una fascia predefinita.

Tali interventi, che vanno ripetuti periodicamente, richiedono pertanto un forte impiego di risorse, soprattutto in termini finanziari e di organizzazione del personale, che variano in considerazione delle superfici interessate dagli interventi e delle quantità di materiale vegetale utilizzato, creando spesso criticità dal punto di vista tecnico e finanziario (interventi complessi e onerosi) e dal punto di vista ambientale (distruzione periodica di habitat di molte specie animali e vegetali che vivono in questi ambienti).

Atti del Convegno sul progetto Gespo, tenutosi il 19 marzo 2014 presso il Palazzo Medici Riccardi a Firenze:

Pubblicazione distribuita durante il convegno:

 


Ultima modifica: 13/04/2015 18:20:34 - Id: 11583614