Salta al contenuto Salta al menu'

Zootecnia

In Primo Piano

Aiuti per l'acquisto di riproduttori

Con il presente intervento la Regione Toscana sostiene la competitività delle aziende zootecniche toscane attraverso il sostegno al miglioramento genetico degli allevamenti, nello specifico...

Proroga scadenza bando Sostegno alle attività di promozione delle PMI che producono formaggio "Pecorino Toscano DOP" o "Pecorino delle Balze Volterrane DOP"

Contributo in conto capitale, per l'attuazione, all'interno del mercato dell'Unione Europea e internazionale, di attività di promozione che possano contribuire ad accrescerne lo...

Aiuti per le "sentinelle" blu tongue

Emanato il decreto per il sostegno in regime “de minimis” per le “sentinelle” blu tongue. Le domande dal 4 aprile al 14 giugno sul sistema ARTEA con ID 331

Aiuti per lo smaltimento carcasse

Emanato il decreto per il sostegno allo smaltimento carcasse di capi morti in azienda nelle annualità 2017 e 2018. Le domande dal 4 aprile al 20 maggio sul sistema ARTEA con ID 332

Interventi per 2 milioni di euro per il rilancio del settore zootecnico con particolare riguardo al comparto ovicaprino da latte

La Giunta regionale con la delibera n. 93 del 28/01/2019 ha approvato una serie di interventi per il rilancio del settore zootecnico, con priorità per il comparto ovicaprino da latte, assegnando a...

Le regole per la riproduzione animale

Online l'aggiornamento 2019 delle stazioni di monta equina naturale e delle stazioni d'inseminazione artificiale equina operanti sul territorio regionale. La normativa di...
« Indietro

Contributi per Manifestazioni zootecniche

Contributi per Manifestazioni zootecniche


mercoledì, 17 aprile 2019 09:00
venerdì, 17 maggio 2019 13:00
Non specificato

A seguito della pubblicazione sul BURT del Decreto del 1° aprile 2019, n. 5217 "DCR n. 2/2019 - DGR 93/2019. DEFR 2019 Progetto Regionale 6 - 6.XII Intervento a), Promozione della partecipazione a momenti di scambio tra allevatori che detengono animali iscritti ai libri genealogici o ai registri anagrafici. Approvazione bando di attuazione.", è possibile presentare richiesta di sostegno per l'organizzazione di manifestazioni ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici realizzate sul territorio regionale, nonché per il trasporto dei capi partecipanti a manifestazioni ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici che si svolgono fuori regione.

 

Bando

Decreto del 17 aprile 2019, n. 5217

Scadenza

Il bando scade venerdì, 17 maggio 2019

A chi si rivolge

Associazione Regionale Allevatori della Toscana (A.R.A.T.) e le Associazioni di razza per razze allevate in Toscana

Opportunità

sostegno in forma di contributo in conto capitale per l'organizzazione di manifestazioni ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici realizzate sul territorio regionale, nonché per il trasporto dei capi partecipanti a manifestazioni ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici che si svolgono fuori regione

Come partecipare

La domanda, completa di tutti i documenti richiesti, si presenta a:

Regione Toscana

Direzione Agricoltura e sviluppo rurale

Settore Produzioni agricole, vegetali e zootecniche – Promozione

Via di Novoli 26

Firenze 50127

PEC: regione toscana@regione.toscana.it

Leggi il bando completo

Decreto del 1° aprile 2019, n. 5217

  • bando (allegato A del decreto)

 

Finalità.
Con il presente intervento la Regione Toscana migliora la competitività delle aziende zootecniche toscane attraverso il sostegno di azioni di miglioramento genetico, nello specifico sostenendo le manifestazioni zootecniche ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici delle specie e razze di interesse zootecnico, attraverso l'erogazione di un contributo per l'organizzazione dell'evento ritenuto meritevole di aiuto, al fine di incrementare i momenti di scambio fra allevatori

Destinatari / beneficiari.
Possono presentare domanda di contributo l'Associazione Regionale Allevatori della Toscana (A.R.A.T.) e le Associazioni di razza purchè allevate in Toscana.

Scadenza e presentazione della domanda.
Le domande di aiuto sono presentate direttamente alla Regione Toscana, Direzione Agricoltura e sviluppo rurale, Settore Produzioni agricole, vegetali e zootecniche – Promozione, Via di Novoli 26, Firenze 50127, in forma cartacea o utilizzando la Posta Elettronica Certificata (PEC: regione toscana@regione.toscana.it).

Tipo di agevolazione.
Il sostegno è erogato in forma di contributo in conto capitale per l'organizzazione di manifestazioni ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici realizzate sul territorio regionale, nonché per il trasporto dei capi partecipanti a manifestazioni ufficiali dei Libri Genealogici e dei Registri Anagrafici che si svolgono fuori regione.

Per tali interventi può essere erogato un contributo fino al 90% delle spese effettivamente sostenute e dimostrate per l'organizzazione delle singole manifestazioni a livello regionale, nonché per le spese di trasporto per le singole manifestazioni a livello nazionale.

I beneficiari possono beneficiare di altre provvidenze e/o contributi finanziari dello Stato o di altri Enti pubblici per la copertura delle spese effettivamente sostenute per la realizzazione di ogni manifestazione, purché il contributo pubblico complessivo non superi il 90% del costo totale per ciascuna singola manifestazione.

L'aiuto ricade nell'ambito dell'articolo 24 paragrafo 2. lettera a) del Regolamento (UE) n. 702/2014 della Commissione del 25 giugno 2014 che dichiara compatibili con il mercato interno, in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, alcune categorie di aiuti nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali e che abroga il regolamento della Commissione (CE) n. 1857/2006 (Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L193 del 1° luglio 2014), di cui all'Aiuto di Stato notificato n. SA 42157 (2015/XA) modificato successivamente con l'Aiuto di Stato notificato n. SA 49540 (2017/XA).

Dotazione finanziaria.
Il bando ha un budget finanziario è di 50.000,00 euro.

Per conoscere i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consultare integralmente il testo del bando (allegato A del decreto del 1° aprile 2019, n. 5217).

Per ulteriori informazioni

Dirigente responsabile
Gennaro Giliberti - tel 055/4383747 e-mail: gennaro.giliberti@regione.toscana.it

Referent per la misura:
Francesca Maria Cappè - tel 055/4386148 e-mail: francescamaria.cappe@regione.toscana.it
Riccardo Buti - tel 055/4383207 e-mail: riccardo.buti@regione.toscana.it

 

Regione Toscana

Ultima modifica: 15/04/2019 13:36:22 - Id: 16269865
  • Condividi
  • Condividi