Salta al contenuto Salta al menu'

Tributi

In Primo Piano

Guida alla tassa automobilistica

Chi deve pagarla, quando, quanto e come pagare.

Tributi regionali: guida a pagamento, modulistica, contenzioso, glossario e normativa

Modulistica; tributi e sanzioni tributarie; contenzioso tributario; come rateizzare le sanzioni tributarie ed amministrative...

Tributi regionali: servizio di pagamento online

La Regione Toscana semplifica il pagamento dei tributi regionali, attivando la piattaforma telematica Iris.

Concessioni demanio idrico, regolarizzazione agevolata dell'imposta fino al 30 novembre

  La Regione Toscana, con legge regionale 68/2016 aveva ridotto l'imposta regionale sulle concessioni di aree del demanio idrico, al 50% del canone di concessione....
« Indietro

Concessioni demanio idrico, regolarizzazione agevolata dell'imposta fino al 30 novembre

Concessioni demanio idrico, regolarizzazione agevolata dell'imposta fino al 30 novembre

 

La Regione Toscana, con legge regionale 68/2016 aveva ridotto l'imposta regionale sulle concessioni di aree del demanio idrico, al 50% del canone di concessione. Con legge regionale n. 57 del 13 ottobre 2017 ha ridotto a zero, per gli anni 2017 e 2018, l'imposta e prorogato al 30 novembre 2017 i termini per regolarizzare, usufruendo delle agevolazioni (regolarizzazione agevolata) il pagamento dell'imposta stessa.

Tutti i contribuenti, sia privati sia pubblici, che non hanno pagato l'imposta regionale sulle concessioni per l'occupazione e l'uso dei beni del demanio idrico, possono regolarizzare in modo agevolato, senza pagare sanzioni e interessi dovuti per ritardato od omesso pagamento, la propria posizione tributaria. La regolarizzazione deve essere effettuata tramite versamento, entro il 30 novembre 2017.

  • La regolarizzazione deve essere effettuata tramite il versamento, entro il 30 novembre del 2017, di una somma pari al 20% del canone di concessione, già determinato per l'utilizzo delle aree del demanio idrico, per ciascun anno d'imposta, per le annualità fino al 2010 oggetto di accertamento, e per le annualità dal 2011 al 2015 per le quali non si è provveduto al pagamento.

Decorso il termine del 30 novembre 2017, i contribuenti che non risulteranno in regola con questo obbligo tributario, saranno passibili di accertamento e quindi saranno tenuti a pagare l'intero ammontare dell'imposta determinata in via ordinaria, oltre alle sanzioni e agli interessi dovuti per legge.

Per aderire alla regolarizzazione agevolata non è necessario presentare istanza. Il pagamento di quanto dovuto a titolo di imposta determina l'automatica regolarizzazione della posizione tributaria relativa alla concessione di riferimento.

Il pagamento può essere effettuato

  • con bollettino sul conto corrente postale n. 30030506 intestato a Regione Toscana
    oppure
  • con bonifico bancario - codice Iban: IT 20 L 07601 02800 000030030506

indicando nella causale: la dizione "Regolarizzazione agevolata - L.R. 13 ottobre 2017, n. 57", il numero di concessione e l'anno/i d'imposta soggetto/i a regolarizzazione.


Per informazioni: impostademanio@regione.toscana.it - fax: 055 438 3118
Morandini Giovanni tel. 055 438 3462
Poli Francesca tel. 055 438 3553
Marinelli Saverio tel. 055 438 5029


Ultima modifica: 09/01/2018 10:11:41 - Id: 14814910