Salta al contenuto Salta al menu'

Eventi culturali

In Primo Piano

Amico Museo 2018

Visite guidate, presentazioni di opere e laboratori in Toscana 18 maggio al 3 giugno

Raffaello, Rubens, Tiepolo. Studi d'Autore dal '500 al '700

Al Museo Horne di Firenze dal 20 aprile al 31 luglio 2018

Weekend in musica. L'aria dei luoghi insoliti

Calendario delle visite guidate e dei concerti gratuiti nei palazzi storici della Regione Toscana

I materiali di scarto come risorsa creativa tra arte e sostenibilità

Due incontri di aggiornamento rivolti agli insegnanti organizzati dal Museo del Tessuto di Prato
« Indietro

Con gli occhi di Don Milani, a 50 anni dalla morte

Con gli occhi di Don Milani, a 50 anni dalla morte

Tutti gli eventi in programma; #DonMilani50 per i tweet relativi alle celebrazioni

Il 26 giugno del 1967 moriva a Firenze Don Lorenzo Milani.

A cinquant'anni di distanza sono ancora molti i frutti del suo insegnamento. Un insegnamento che ha varcato i confini delle parrocchie di San Donato a Calenzano e di Barbiana a Vicchio e anche quelli del tempo, visto che della sua azione pastorale si discute ancora oggi.

Quale modo migliore di celebrare il 50° anniversario della morte, se non riprendendo i temi cari al prete maestro e attualizzandoli? Questo è quello che si propongono le associazioni e le istituzioni dedicate a Don Milani e tutti coloro che dal suo insegnamento e dalla sua opera traggono motivo di impegno a favore degli ultimi.

E questo è quello che ci proponiamo di fare con il programma di celebrazioni per il 50° anniversario: affrontare i temi della pace, della povertà, della conoscenza nel mondo in cui viviamo oggi, con lo sguardo critico, il giudizio senza sconti e il coraggio che Don Milani ci ha insegnato ad avere.

Nota biografica

  • 1923, il 27 maggio Lorenzo Milani nasce a Firenze;
  • 1943, entra in Seminario Maggiore di Firenze;
  • 1947, è ordinato prete. Dopo un breve periodo a Montespertoli viene poi trasferito a San Donato di Calenzano (Firenze), dove fonda la scuola popolare serale per i giovani operai e contadini della sua parrocchia;
  • 1954, è trasferito a Barbiana, dove organizza una scuola popolare simile a quella di San Donato;
  • 1956, al posto della scuola serale apre una scuola di avviamento industriale;
  • 1958, viene pubblicato Esperienze pastorali, testo iniziato a San Donato e concluso a Barbiana. A dicembre il libro viene ritirato dal commercio per disposizione del Sant'Uffizio;
  • 1965, Don Milani scrive la "lettera ai cappellani militari" sull'obiezione di coscienza, per la quale viene rinviato a giudizio per apologia di reato;
  • 1966, assolto in primo grado, sarà poi condannato in secondo grado;
  • 1966, insieme ai ragazzi della scuola di Barbiana inizia la stesura di Lettera a una professoressa;
  • 1967, 26 giugno Don Lorenzo muore a Firenze all'età di 44 anni.

 


Ultima modifica: 13/07/2017 15:38:27 - Id: 14278899