Salta al contenuto Salta al menu'

Ammortizzatori sociali

In Primo Piano

Vertenze e crisi aziendali, procedure CIGS e licenziamenti collettivi

Online la modulistica per le procedure e i contatti degli Uffici regionali e dell’Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego (ARTI)

Cassa integrazione in deroga per le aree di crisi

Decreto legislativo n. 185/2016 È prevista la possibilità di ricorrere alla cassa integrazione in deroga per ulteriori 3 mesi  per le aziende che non possono usufruire di...
« Indietro

Cassa integrazione in deroga per le aree di crisi

Cassa integrazione in deroga per le aree di crisi

Decreto legislativo n. 185/2016


È prevista la possibilità di ricorrere alla cassa integrazione in deroga per ulteriori 3 mesi per le aziende che non possono usufruire di altre misure di sostegno al reddito.
Ciò a condizione che i trattamenti siano iniziati entro il 31 dicembre 2016, anche con prosecuzione nel 2017. 

  • Delibera GR n. 1101 del 8 novembre 2016  sono state
    Ammortizzatori sociali in deroga per la Toscana - modifiche alla DGR 1324/2015 
  • Accordo quadro Regione Toscana e parti sociali 9 novembre 2016 ►►
    per la ratifica dell'intesa

Presentazione delle domande
Le domande per la richiesta di Cassa integrazione in deroga possono essere inviate sempre e solo attraverso la procedura telematica. La Regione ha il compito di autorizzare tutte le richieste di Cassa integrazione straordinaria in deroga. Così, per rendere più agile e veloce l'iter di autorizzazione, è stata messa a punto una procedura informatica per consentire la trasmissione delle domande da parte delle imprese interessate.

Le imprese già registrate al sistema di ComunicazioniOnLine (riservato alle aziende) potranno accedere, con le stesse modalità, direttamente alla procedura per le domande cliccando su "utente registrato". Gli utenti non registrati dovranno accreditarsi cliccando su "registrazione utente" utilizzando un certificato digitale (smart card) fornito da un ente certificatore. Al termine della compilazione il sistema produce la stampa dei modelli come risultante dalla procedura di inoltro. A supporto della corretta compilazione dei modelli, l'impresa avrà a disposizione nella piattaforma web la guida e sarà supportata in tutte le fasi da specifici help.

Cig in deroga

  • vai alla procedura telematica per invio domande 

Le aziende devono inviare la domanda, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno a

Regione Toscana - Settore Lavoro
via G. Pico della Mirandola, 24
50132 Firenze

completa di marca da bollo e firma del legale rappresentante, con allegato il verbale di accordo sindacale in originale e copia del documento di identità valido del legale rappresentante dell'azienda

  • schema di accordo sindacale ►►

Informazioni sulla compilazione delle domande

  • tel. 0554382338 - 2347 -2093
    nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
     
  • numero verde 800199727 di assistenza tecnica
    dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:30 alle ore 13:00 e dalle 15:30 alle 17:00, per gli eventuali problemi tecnici che possono verificarsi nell'invio telematico delle domande

 


Ultima modifica: 01/10/2018 11:42:39 - Id: 64733