Salta al contenuto Salta al menu'

Ammortizzatori sociali

In Primo Piano

Ammortizzatori sociali in deroga: mobilità in deroga per l'anno 2017

Proroga della mobilità in deroga per l'anno 2017 Con la delibera G.R. n. 842 del 31 luglio 2017  sono state approvate le  Linee Guida per la mobilità in deroga...

Regione Toscana: gli Uffici vertenze e crisi aziendali

Indirizzi, e mail e referenti degli Uffici centrali e territoriali della Regione Toscana, competenti per vertenze e crisi aziendali, procedure CIGS e di Licenziamento Collettivo. ...

Bassi ritmi di crescita e l'occupazione non riparte

Bassi ritmi di crescita e l'occupazione non riparte

I dati relativi all'ultimo scorcio del 2010 ed ai primi mesi del 2011 documentano una situazione del mercato del lavoro toscano ancora critica.
Il primo trimestre 2011 si apre con un dato positivo, sia in riferimento al 2010 che al 2009, per quanto riguarda gli avviamenti al lavoro da parte delle imprese toscane, soprattutto del settore manifatturiero, che ha maggiormente beneficiato del recupero della domanda proveniente dall'estero.
Un altro segnale positivo è il lieve aumento delle trasformazioni delle posizioni di lavoro a termine in contratti di lavoro a tempo indeterminato.
Il lieve recupero della domanda di lavoro continua comunque ad essere trainato dai nuovi ingressi al lavoro con tipologie contrattuali fortemente instabili.
La ripresa continua ad essere troppo debole per imprimere una svolta verso un nuovo ciclo occupazionale.

 

Bassi ritmi di crescita e l'occupazione non riparte - (Toscana notizie. Flash lavoro ; 9)

I. IRPET
II. Toscana. Direzione generale competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze. Settore lavoro
1. Lavoro – Toscana – Rapporti di ricerca
331.1109455


Ultima modifica: 02/12/2012 02:04:55 - Id: 52220