Salta al contenuto Salta al menu'
« Indietro

Bando ricerca salute 2018

Bando ricerca salute 2018

Progetti di ricerca e sviluppo per il sostegno ai processi di innovazione clinica e organizzativa del Ssr

mercoledì, 10 ottobre 2018 09:00
sabato, 24 novembre 2018 23:59
Non specificato

 

Info Day - Giornata di Presentazione del bando

  • 26 ottobre ore 14.00
    Firenze, Palazzo Sacrati Strozzi, piazza Duomo 10 - Sala Pegaso
    Presentazione del Bando Ricerca Salute 2018.

    A causa dell'alto numero di adesioni i posti in Sala Pegaso sono esauriti.
    Vi invitiamo a seguire l'evento in diretta streaming  ►►


 

 

 

 

 


E' un bando in cui concorrono proposte progettuali per rafforzare la ricerca e l'innovazione nel Servizio sanitario regionale promuovendo progetti di ricerca finalizzati al miglioramento della qualità dell'assistenza e dello stato di salute dei cittadini nonché per favorire lo sviluppo del territorio.
Il bando è rivolto alle Aziende sanitarie ed Enti del Servizio sanitario regionale e agli Organismi di ricerca (OR).
Le risorse disponibili per il bando ammontano a € 22.500.000,00
 

Aree tematiche
Sono ammissibili a contributo progetti di ricerca e sviluppo triennali realizzati in Toscana esclusivamente afferenti alle seguenti linee tematiche:

  • Linea 1
    Ricerca finalizzata ad investigare, anche attraverso l'utilizzo di Big Data e Big Data Analytics, nuovi approcci di cura, diagnosi, riabilitazione e prevenzione secondo modelli di medicina di precisione che utilizzino caratteristiche omiche, genotipiche e fenotipiche individuali (es. profili molecolari, imaging, stili di vita) per il disegno di strategie terapeutiche, analisi di predisposizione alla malattia e/o prevenzione mirata.
    I progetti di ricerca e sviluppo potranno indagare in tutti gli ambiti della ricerca rilevanti per il Servizio sanitario regionale, ad esempio le malattie croniche, le malattie metaboliche, le malattie cardio e cerebrovascolari, le malattie infettive, le malattie rare.
     
  • Linea 2
    Ricerca finalizzata all'individuazione di nuovi modelli organizzativi e/o  gestionali, anche in riferimento allo sviluppo di modelli di condivisione di tecnologie e piattaforme per la ricerca e sperimentazione clinica, per il miglioramento dell'assistenza, diagnosi, cura, riabilitazione nel Servizio sanitario regionale.
     
  • Linea 3
    Ricerca in ambito oncologico, anche in un'ottica di medicina di precisione, suddivisa, per tipologia di ricerca prevalente nel progetto, nelle seguenti sublinee:
     
  • Sublinea 3.1 - Ricerca biomedica di base
  • Sublinea 3.2 - Ricerca traslazionale e clinica
  • Sublinea 3.3 - Ricerca epidemiologica e della prevenzione
  • Sublinea 3.4 - Ricerca in ambito di medicine complementari e integrate
  • Sublinea 3.5  - Ricerca gestionale ed organizzativa
  • Sublinea 3.6 - Tumori rari.


Soggetti proponenti
Possono presentare la proposta progettuale e beneficiare dei contributi previsti dal bando i seguenti soggetti in associazione tra loro:

  1. Soggetto obbligatorio: Aziende Sanitarie del Servizio sanitario regionale toscano (Aziende Usl e Aziende Ospedaliero-Universitarie) e gli Enti del Servizio sanitario regionale che svolgono istituzionalmente attività di ricerca (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica – Ispro e la Fondazione Toscana Gabriele Monasterio).
     
  2. Organismi di ricerca (come definiti nell'art 2 del bando) aventi sede legale o unità operativa sul territorio regionale.

Possono presentare la proposta progettuale e beneficiare dei contributi previsti dal presente bando anche i soggetti costituiti ai sensi dell'art. 9 bis del DLgs 502/92.
 

Altri soggetti partecipanti
Possono essere previste collaborazioni scientifiche con organismi di ricerca nazionali ed internazionali (vedi definizione di OR art. 2 del bando) finalizzate a istituire e/o rafforzare collaborazioni per condividere la conoscenza e gettare le basi per futuri impegni collaborativi (esempio: partecipazione a programmi di ricerca, attività di mobilità e formazione).Tali organismi partecipano alle attività di ricerca ma non possono beneficiare né direttamente né indirettamente dei contributi di cui al presente bando e non potranno essere subcontraenti nell'ambito del progetto.

Finanziamento
Il  contributo è concesso nella misura massima del 80% del costo totale ammissibile del progetto.

Modalità e termini per la presentazione dei progetti
Le  proposte progettuali devono essere presentate secondo le modalità ed i termini previsti dal Bando, corredate della documentazione richiesta (art. 9 del bando).

Per tutti i dettagli ulteriori  consultare integralmente il bando ed i suoi allegati.

Il bando è stato approvato con decreto dirigenziale n. 15397/2018 con i seguenti allegati: 
Allegato 1 -   Bando ►►
Allegato A -   Domanda di finanziamento OR privati  [file .odt] ►►
Allegato A1 - Domanda di finanziamento OR pubblici ed aziende ed enti del SSR  [file .odt] ►►
Allegato B -   Scheda tecnica di progetto  [file .odt] ►►
Allegato B1 - Diagramma di Gantt   [file .odt] ►►
Allegato B2 - Piano finanziario  [file .ods] ►►
Allegato C -   Accordo preliminare sui diritti di proprietà intellettuale  [file .odt] ►►
Allegato D -   Dichiarazione di intenti per la costituzione dell'ATS  [file .odt] ►►
Allegato E -    Lettera di intenti dell'organismo partecipante  [file .odt] ►►


Informazioni
Per qualsiasi informazione o chiarimento:

Regione Toscana

Ultima modifica: 19/10/2018 11:51:08 - Id: 15701969