Salta al contenuto Salta al menu'

Avviso per progetti di orientamento dall'Università al mondo del lavoro

Por Fse 2014-2020

Avviso per progetti di orientamento dall'Università al mondo del lavoro

favorire lo sviluppo del capitale umano attraverso corsi di alta formazione

mercoledì, 13 giugno 2018 08:36
mercoledì, 25 luglio 2018 23:59
Non specificato

Con decreto dirigenziale n. 8938 del 28 maggio 2018 è stato approvato l'avviso per il finanziamento di progetti di orientamento in uscita dall'Università.
L'avviso rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

Finalità
Con l'avviso si intende finanziare interventi volti a favorire lo sviluppo del capitale umano attraverso corsi di alta formazione integrativi rispetto ai corsi di laurea e ai percorsi dottorali normalmente organizzati dalle università e a consolidare e potenziare i nessi tra formazione accademica, territorio e imprese, anche attraverso la nascita di nuove iniziative imprenditoriali innovative.
Nello specifico, l'avviso ha l'obiettivo di arricchire i percorsi di istruzione terziaria degli studenti attraverso moduli formativi aventi come oggetti le:

  • conoscenze necessarie ad attivare spin-off, start-up di imprese ed altre iniziative imprenditoriali connesse al mondo della ricerca
  • conoscenze necessarie per le attività di fundraising da parte di giovani ricercatori per finanziare carriere di ricerca individuali e/o per sostenere lo sviluppo di start-up connesse al mondo della ricerca
  • tematiche connesse a Industria 4.0, quali ad esempio le opportunità offerte dall'utilizzo dei Big Data nei diversi ambiti scientifici e tecnico produttivi, i diversi modelli di Industria 4.0, le nuove forme di manifattura innovativa ed al tema di Impresa 4.0 al fine di orientare le conoscenze degli studenti verso i nuovi paradigmi di ricerca, organizzativi e tecnologici

Caratteristiche dei progetti
Le proposte progettuali si potranno articolare in uno o più corsi che potranno distinguersi fra loro a seconda del tipo di studenti cui vengono proposti, della durata, dei contenuti, dell'ambito disciplinare di appartenenza del corso di studi da essi intrapreso, delle tematiche di approfondimento proposte, e in base ad altri aspetti ritenuti rilevanti dal soggetto proponente.

I progetti possono svilupparsi attuando una o più tipologie delle seguenti attività:

  • lezioni frontali, attività individualizzate di accompagnamento, visite a laboratori, dimostratori e/o imprese, seminari.

I corsi di formazione, esemplificando, potranno riguardare:

  • imprenditorialità accademica
  • metodologie e tecniche per il fundraising ed il finanziamento delle attività di ricerca
  • tematiche connesse a Industria 4.0

Potranno, inoltre, essere attivati tre differenti tipologie di corsi:

  1. corsi a carattere introduttivo
  2. corsi di approfondimento
  3. corsi specialistici.

Chi può presentare domanda sull'avviso
Possono presentare domanda sull'avviso Associazioni Temporanee di Scopo (ATS) costituite o costituende fra:

  • Università pubbliche, aventi sede legale e/o operativa in Toscana;
  • Istituti di istruzione universitaria ad ordinamento speciale e soggetti equiparati per legge, aventi sede legale e/o operativa in Toscana.

Le proposte progettuali dovranno essere presentate da ATS costituite da almeno 3 dei soggetti ammissibili.

Destinatari degli interventi

  • Laureandi di primo livello, iscritti presso università toscane, che abbiano conseguito almeno 120 crediti
  • Laureandi di secondo livello, iscritti a corsi di laurea magistrale presso università toscane
  • Neolaureati che abbiano conseguito il titolo da non più di 24 mesi presso università toscane
  • Studenti iscritti a un master di I o II livello presso università toscane
  • Titolari di un master di I e II livello conseguito presso università toscane da non più di 24 mesi
  • Dottorandi iscritti ad un corso di dottorato presso università toscane
  • Dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo da non più di 24 mesi presso una delle università toscane
  • Titolari di borse di studio post-laurea e post-doc, assegnisti di ricerca e ricercatori a tempo determinato operanti presso università toscane

I partecipanti che completano con esito positivo i corsi di formazione all'imprenditorialità e/o quelli su tematiche Industria 4.0 potranno accedere alla riserva di fondi prevista nell'ambito dei finanziamenti agevolati per l'avvio di nuove iniziative imprenditoriali. Per essere ammissibili a tale riserva, i progetti d'impresa dovranno essere riconducibili ai seguenti ambiti tecnologici: Cybersecurity; Big Data and Analytics; Advanced Manufacturing Solutions; Horizontal/Vertical Integration; Augmented reality.

Scadenze e modalità per la presentazione delle domande
La proposta progettuale potrà essere presentata a partire dal 13 giugno 2018 - data di pubblicazione del bando sul BURT - sino alla data del 25/07/2018.

La proposta progettuale dovrà essere trasmessa esclusivamente tramite lo strumento informatico messo a disposizione sul Sistema Informativo FSE3 denominato "Formulario on line" e potrà essere presentata solo da coloro che risulteranno registrati come legale rappresentante dell'ente proponente o da un suo delegato - allegato C del bando.

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consultare integralmente il testo dell'avviso e i suoi allegati, dei quali pubblichiamo in formato editabile:

L'ente proponente dovrà compilare il formulario on line – istruzioni per la compilazione - e allegare in upload allo stesso la seguente documentazione:

  • la domanda di finanziamento e le dichiarazioni sostitutive
  • tanti formulari di progetto quanti sono i corsi che si prevede di attivare
  • i CV dei docenti impegnati nei vari corsi
  • eventuale procura/delega nel caso in cui la proposta progettuale sia validata e inviata sul db FSE3 da un delegato del legale rappresentante dell'ente proponente

Le domande presentate fuori termine o quelle presentate da soggetto non titolato come legale rappresentate dell'ente saranno escluse.

Per saperne di più contattare

oppure 

Domande e risposte
Scarica le FAQ

Regione Toscana

Ultima modifica: 20/06/2018 09:45:15 - Id: 15401213
  • Condividi
  • Condividi