Salta al contenuto Salta al menu'

Avviso per l'assegno di assistenza alla ricollocazione

Por Fse 2014-2020

Avviso per l'assegno di assistenza alla ricollocazione

Rinnovo della sperimentazione regionale delle misure previste dal Jobs Act

mercoledì, 10 ottobre 2018 23:59
martedì, 31 dicembre 2019 23:59
Non specificato

 

È approvato e pubblicato l'avviso per l'assegno di assistenza alla ricollocazione di persone disoccupate.


Finalità
Il presente avviso sostiene l'accesso a percorsi di inserimento lavorativo di persone disoccupate mediante l'assegno per l'assistenza alla ricollocazione, che consiste in una sperimentazione regionale di quanto disposto dall'art 23 del D.Lgs 14 settembre 2015, n. 150.

La sperimentazione regionale è composta delle seguenti attività:

  1. voucher formativo di cui alla delibera di Giunta regionale 484/2017 - vai all'avviso
  2. assegno per l'assistenza alla ricollocazione di cui al presente avviso

L'azione sinergica delle due attività mette a sistema l'esperienza ed il ruolo della formazione professionale, dei Centri per l'impiego e dei soggetti privati accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro.
Il destinatario potrà recarsi al proprio Centro per l'Impiego per richiedere l'assegno di ricollocazione, un "buono" con un valore calcolato in base al profilo di occupabilità del destinatario, che consente di ricevere un servizio di assistenza alla ricerca di occupazione da parte del Centro per l'Impiego o di un operatore privato accreditato.
Sarà il destinatario a scegliere da quale soggetto farsi assistere. Il Centro per l'Impiego o l'operatore accreditato assegnerà un tutor che lo affiancherà nella ricerca di un impiego, mettendo a punto un programma personalizzato di ricerca intensiva di nuove opportunità di lavoro, valorizzando l'esperienza di formazione professionale effettuata grazie al voucher formativo.
Il soggetto scelto dal destinatario riceverà l'importo previsto dall'assegno di ricollocazione, che varia da un minimo di 1.000 euro ad un massimo di 5.000 euro, solo nel caso in cui riesca a trovargli un nuovo lavoro della durata minima di 6 mesi. Il servizio di assistenza finanziato con l'assegno di ricollocazione ha una durata di 6 mesi.
L'avviso è rivolto a soggetti privati accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro interessati a mettersi a disposizione dei destinatari della misura per erogare il servizio di tutoraggio e assistenza intensiva alla ricollocazione.

Destinatari
I destinatari della presente misura devono possedere i seguenti requisiti:

  1. essere iscritti al competente Centro per l'Impiego ai sensi del D.Lgs. 150/2015, essere residenti o domiciliati in un comune della regione Toscana e, se cittadini non comunitari, essere in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa
  2. avere compiuto il 18° anno di età
  3. avere usufruito del voucher formativo di cui alla DGR 484 del 09/05/2017 e successive modifiche e integrazioni. Una volta realizzato almeno il 70% delle ore previste dal percorso di formazione finanziato con il voucher formativo, il destinatario del voucher può recarsi presso il Centro per l'impiego competente e fare richiesta di assegno di assistenza alla ricollocazione, graduato in funzione del profilo personale di occupabilità e spendibile presso il Centro per l'impiego o presso i servizi accreditati.

Beneficiari
Possono presentare istanza di partecipazione all'avviso:
1. I soggetti iscritti  nella sezione 1 dell'Albo dei soggetti accreditati a livello nazionale istituito ai sensi della Delibera di ANPAL N. 3/2018;
2. i soggetti che siano accreditati per lo svolgimento dei servizi per il lavoro sul territorio della Regione Toscana, iscritti nell'elenco regionale alla Sezione "Servizi per l'incontro fra domanda e offerta di lavoro", ai sensi degli Artt.135-152 Sezione II Capo III del Regolamento n.47/R del 2003 di esecuzione della LR 32/02.
Tali soggetti dovranno risultare accreditati al momento della presentazione della candidatura in risposta al presente Avviso e potranno operare esclusivamente presso i locali che hanno ottenuto l'accreditamento.

Scadenze e modalità di partecipazione
Gli operatori interessati e in possesso dei requisiti previsti dovranno presentare domanda di partecipazione in bollo (esclusi i soggetti esentati per legge) utilizzando l'apposita modulistica

  • Scarica la mosulistica - allegato n. 1 al decreto n. 15455/2018

Alla domanda deve essere allegata la fotocopia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante  firmatario della domanda.

La domanda dovrà essere inviata per PEC all'indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it firmata digitalmente dal legale rappresentante e recare ad oggetto: sperimentazione regionale dell'assegno per l'assistenza alla ricollocazione: presentazione domanda.

È prevista una procedura semplificata per l'adesione da parte dei soggetti che avevano già formalizzato la loro partecipazione alla sperimentazione regionale per l'assegno alla ricollocazione, salvo il mantenimento dei requisiti prescritti.
In particolare, i beneficiari che hanno partecipato alle precedenti fasi di sperimentazione regionale dell'assegno per l'assistenza alla ricollocazione, potranno confermare la propria partecipazione anche al nuovo avviso inviando una manifestazione di interesse e dichiarazione di mantenimento dei requisiti prescritti via PEC all'indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it avendo cura di indicare eventuali variazioni nelle sedi di erogazione del servizio.

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente il testo dell'avviso e i suoi allegati di cui qui pubblichiamo in formato editabile

Convenzione - allegato B - formato editabile [file .doc]
Domanda - allegato 1- formato editabile [file .doc]


Gli interessati possono presentare la domanda fino al 31/12/2019, salvo esaurimento delle risorse disponibili e contestuale chiusura dell'avviso.

Info
Per ulteriori informazioni è pssibile scrivere a settorelavoro@regione.toscana.it
indicando nell'oggetto Assegno regionale per l'assistenza alla ricollocazione. Richiesta di informazioni.

 

Regione Toscana

Ultima modifica: 16/10/2018 14:00:52 - Id: 15727306
  • Condividi
  • Condividi