Salta al contenuto Salta al menu'

« Indietro

Avviso per finanziare percorsi triennali IeFP anno 2020-2021

Legge n. 144/1999. Istruzione e formazione professionale (IeFP). Giovanisì

Avviso per finanziare percorsi triennali IeFP anno 2020-2021

Corsi con qualifica professionale, per minori, in alternativa ai corsi quinquennali. Con inizio nell'anno formativo 2020-2021, lezioni di esperti, attività di apprendimento in laboratorio e in azienda. Al via l'8 agosto la presentazione dei progetti, fino al 30 settembre 2019

mercoledì, 07 agosto 2019 08:12
lunedì, 30 settembre 2019 23:59
Non specificato

Concorrere a garantire che i giovani assolvano all'obbligo di istruzione e al diritto-dovere all'istruzione e formazione professionale. Favorire il successo scolastico e formativo e ridurre la dispersione scolastica. Facilitare le transizioni tra il sistema della formazione professionale e il mondo del lavoro, anche attraverso la promozione di modalità di apprendimento ed esperienze in contesti lavorativi. Fornire una risposta coerente ai fabbisogni formativi e professionali dei territori. Sono queste le finalità dell'Avviso pubblico per la presentazione dei percorsi formativi triennali di IeFP realizzati dagli organismi formativi accreditati nell'ambito "obbligo d'istruzione". Annualità 2020-2021 che la Regione Toscana ha approvato con decreto dirigenziale n. 13043 del 26 luglio 2019 attuando le disposizioni della delibera  di Giunta n. 798 del 17 giugno 2019. La delibera approva  infatti le linee generali per realizzare i percorsi di IeFP e gli elementi essenziali dell'avviso pubblico stesso, stabilendo di finanziare i percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) di durata triennale per conseguire la qualifica professionale.
  • I percorsi triennali rivolti a giovani di età inferiore a 18 anni, che alla fine del primo ciclo di scuola secondaria decidono di proseguire il percorso di studi nel canale della formazione professionale, avranno inizio nell'anno scolastico e formativo 2020-2021.

I percorsi triennali sono realizzati dagli organismi formativi accreditati nell'ambito "obbligo d'istruzione" ai sensi dell'art. 70 comma 3 del Regolamento n. 47/2003 e della delibera di Giunta n. 1407/2016.

In considerazione della durata triennale, i percorsi di formazione che si concluderanno nel 2023 non possono essere finanziati dal Programma operativo regionale (Por) del Fondo sociale europeo (Fse) 2014-2020 per l'assenza dei finanziamenti europei nella fase di passaggio dall'attuale programmazione dei fondi 2014-2020 al nuovo periodo di 2021-2027.  Per questo motivo, al fine di dare continuità alla programmazione dei percorsi di IeFP, l'avviso viene finanziato dalla Regione Toscana utilizzando i fondi assegnati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali derivanti dalla legge n. 144/1999 art. 68 "Obbligo di frequenza di attività formative".

L'avviso rientra nell'ambito di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

 

Finalità.  Il bando punta a finanziare  percorsi di formazione

  • finalizzati a conseguire una qualifica professionale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)
  • destinati ai minori che vogliono scegliere un'opzione alternativa al corso di studi quinquennale proposto dalla scuola superiore

I corsi si concretizzano in:
- lezioni svolte da esperti provenienti dal mondo del lavoro;
- attività pratiche in laboratorio;
- attività di apprendimento in contesto lavorativo all'interno delle aziende.

Il finanziamento di percorsi triennali di IeFP realizzati dagli organismi formativi accreditati nell'ambito dell'obbligo d'istruzione, si colloca nel sistema complessivo dell'offerta regionale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP),


Beneficiari. I progetti di IeFP possono essere presentati dagli organismi formativi accreditati in forma singola o di consorzio o fondazione o rete di imprese (nella forma di "rete-soggetto"), oppure da associazioni temporanee di impresa o di scopo (ATI/ATS) o da reti di imprese (nella forma di "rete-contratto") o altra forma di partenariato, costituita o da costituire a finanziamento approvato.
In caso di partenariato da costituire, i soggetti attuatori devono dichiarare l'intenzione di costituire il partenariato ed indicare il capofila sin dal momento della presentazione del progetto.
Ciascun partenariato può essere composto al massimo da 3 organismi formativi.
Per la realizzazione dei progetti è necessario che tutti i soggetti attuatori di attività formative siano in regola con la normativa sull'accreditamento nell'ambito "obbligo d'istruzione" ai sensi dell'art. 70 comma 3 del Regolamento 8 agosto n. 47/2003 e della delibera di Giunta n. 1407/2016 e successive modifiche  e integrazioni.
Ciascun organismo formativo può presentare al massimo 8 progetti.

Scadenza e presentazione delle domande.  Gli organismi formativi possono presentare i progetti dei percorsi IeFP in risposta  questo avviso a partire dal 8 agosto, giorno successivo alla data di pubblicazione dell'avviso stesso sul Burt, e devono pervenire entro e non oltre le ore 23:59 del 30 settembre 2019.
La domanda, comprensiva della documentazione allegata prevista dall'avviso, deve essere trasmessa tramite l'applicazione "Formulario di presentazione dei progetti FSE online" previa registrazione al Sistema Informativo FSE all'indirizzo https://web.rete.toscana.it/fse3.
Per accedere al Sistema Informativo FSE è possibile utilizzare la Carta nazionale dei servizi - CNS oppure le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
La domanda e la documentazione allegata prevista dall'avviso devono essere inserite nell'applicazione "Formulario di presentazione dei progetti FSE online" secondo le indicazioni fornite nelle allegate "Istruzioni per compilazione e presentazione on line Formulario progetti FSE".
Tutti i documenti devono essere in formato pdf, la cui autenticità e validità sono garantite dall'accesso tramite identificazione digitale sopra descritto.


Caratteristiche dei percorsi formativi.  La programmazione dei percorsi formativi deve tenere conto:

  • della programmazione dell'offerta formativa esistente nelle scuole, al fine di non creare sovrapposizioni e di ampliare l'offerta formativa a disposizione dei giovani in uscita dal primo ciclo di istruzione e delle loro famiglie;
     
  • della struttura del sistema produttivo locale e dei fabbisogni di personale espressi dalle filiere strategiche per il territorio in cui il corso è localizzato, in modo da rendere più agevole la transizione al mondo del lavoro;
     
  • delle caratteristiche e delle inclinazioni dei giovani destinatari dell'offerta formativa, per ridurre il rischio di abbandono prima del conseguimento della qualifica professionale.


I percorsi formativi devono avere le seguenti caratteristiche:


Destinatari dei corsi triennali IeFP.  I destinatari degli interventi formativi sono i giovani di età inferiore ai 18 anni in possesso del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione.
L'iscrizione al percorso avviene con le modalità e le tempistiche previste sul portale "Iscrizioni online" del Ministero Istruzione Università e Ricerca, che devono essere esplicitate dai soggetti attuatori nella fase di pubblicizzazione dell'iniziativa.

  • Sono ammessi anche i giovani di età inferiore ai 18 anni che non hanno conseguito o non sono in grado di dimostrare di aver conseguito il titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, purché vengano inseriti in un percorso finalizzato al conseguimento del titolo di licenza media in contemporanea con la frequenza del percorso di IeFP.  La licenza media dovrà essere conseguita dal / dalla ragazzo / a nell'anno scolastico e formativo precedente a quello di ammissione all'esame di qualifica del percorso di IeFP.


Dotazione finanziaria.  Le risorse disponibili per il finanziamento del presente avviso pubblico sono 6 milioni 530 mila euro a valere sui fondi assegnati alla Regione Toscana dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a valere sulla legge 144/1999 art. 68 "Obbligo di frequenza di attività formative".

Importo progetto

  • Il costo massimo a preventivo per percorso formativo è di 270 mila euro.


Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda consultare integralmente l'avviso pubblico e tutti i suoi allegati:


Per saperne di più

  • Settore "Programmazione in materia di IeFP, apprendistato, tirocini, formazione continua, territoriale e individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno"
    e-mail: formazione.iefp@regione.toscana.it
Regione Toscana

Ultima modifica: 07/08/2019 12:46:58 - Id: 16539932
  • Condividi
  • Condividi