Salta al contenuto Salta al menu'

Gare e appalti

In Primo Piano

Il Prezzario 2017 dei Lavori pubblici della Toscana

Il nuovo prezzario, navigabile online, ha validità dal 31 maggio al 31 dicembre 2017. I prezzi sono utilizzabili fino al 30 giugno 2018 per i progetti a base di gara la cui approvazione sia...

Sistema informativo telematico appalti della Toscana (SITAT)

Consultazione appalti di lavori pubblici, forniture e servizi. Obblighi informativi di pubblicazione online Bandi di gara,  avvisi, esiti e Programma triennale delle opere...

Profilo di committente, avvisi di aggiudicazione appalti

  Avvisi pubblicati sul Profilo di committente ai sensi dell' articolo 29 " Principi in materia di trasparenza " del decreto legislativo n. 50/2016   come...

Profilo di committente e Sistema telematico acquisti regionale della Toscana (Start)

Programmazione dei contratti della Giunta regionale per forniture e servizi, programmazione lavori pubblici, attività contrattuale dell'amministrazione Regione Toscana, preinformazione,...

Avvisi e bandi di gara della Regione per servizi, forniture, finanziamenti

Avvisi e bandi di gara della Regione per servizi, forniture, finanziamenti

Pubblicazione ai sensi del d.lgs. n. 163/2006 e del d.lgs. n. 165/2001

 

Avvisi pubblici ai sensi del d.lgs. n. 163/2006

Accedi alla pagina degli avvisi
Riferimenti normativi
D. Lgs 12 aprile 2006 n. 163 "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE": prima parte da art 1 a 85 ; seconda parte da art.86 art 176 - allegati da n.1 a n.13; allegati da n. 14 a n. 22.

Bandi di gara ai sensi del d.lgs. n.  163/2006

Accedi pagina dei bandi di gara
Riferimenti normativi (come sopra)
 

Avvisi pubblici ai sensi del art. 7 comma 6 del d.lgs n. 165/2001

Accedi alla pagina degli avvisi

Riferimento normativi:
Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche"
Articolo 7 "Gestione delle risorse umane"
(Art.7 del d.lgs n. 29 del 1993, come sostituito prima dall'art. 5 del d.lgs n. 546 del 1993 e poi modificato dall'art. 3 del d.lgs n. 387 del 1998)

1. Le amministrazioni pubbliche garantiscono parita' e pari opportunita' tra uomini e donne per l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.
2. Le amministrazioni pubbliche garantiscono la liberta' di insegnamento e l'autonomia professionale nello svolgimento dell'attivita' didattica, scientifica e di ricerca.
3. Le amministrazioni pubbliche individuano criteri certi di' priorita' nell'impiego flessibile del personale, purche' compatibile con l'organizzazione degli uffici e del lavoro, a favore dei dipendenti in situazioni di svantaggio personale, sociale e familiare e dei dipendenti impegnati in attivita' di volontariato ai sensi della legge 11 agosto 1991, n. 266.
4. Le amministrazioni pubbliche curano la formazione e l'aggiornamento del personale, ivi compreso quello con qualifiche dirigenziali, garantendo altresi' l'adeguamento dei programmi formativi. al fine di contribuire allo sviluppo della cultura di genere della pubblica amministrazione.
5. Le amministrazioni pubbliche non possono erogare trattamenti economici accessori che non corrispondano alle prestazioni effettivamente rese.
6. Per esigenze cui non possono far fronte con personale in servizio, le amministrazioni pubbliche possono conferire incarichi individuali ad esperti di provata competenza, determinando preventivamente durata, luogo, oggetto e compenso della collaborazione.
 

 

Avvisi per finanziamenti e altri avvisi

Accedi alla pagina degli avvisi


Ultima modifica: 03/04/2015 19:24:02 - Id: 48493