Salta al contenuto Salta al menu'

Aspettativa di vita: in Toscana è superiore alla media nazionale ed europea

Aspettativa di vita: in Toscana è superiore alla media nazionale ed europea

Nel 2017 diminuiscono i toscani sedentari e continuano ad aumentare quelli che consumano un'adeguata quantità giornaliera di frutta e verdura. Aumenta la quota dei "non fumatori". I 65enni hanno una speranza di vita, senza limitazioni nelle loro attività, di 11 anni


Nella nostra regione la speranza di vita alla nascita per i maschi si avvicina nel 2017 a 82 anni e per le femmine a 86 anni. Ed è prevista in aumento sia per i maschi (86,9 anni) ma soprattutto per le donne, 92,1 (figura 1).  Confrontandola con la media dei Paesi europei (Europa a 28 Stati) si registra che la Toscana continua a mantenere il primato non solo sulla media italiana, ma che sulla media europea, sia per gli uomini sia per le donne. Infatti la Toscana risulta al primo posto in graduatoria per longevità (figura 2).  Gli indicatori che descrivono la qualità degli anni da vivere in buona salute evidenziano come in Toscana i 65enni hanno una speranza di vita, senza alcuna limitazione nelle attività, pari a circa 11 anni e superiore a quella nazionale di circa 1 anno. Sono alcuni dei dati del rapporto statistico "Speranza di vita e stili di vita in Toscana - anno 2017" pubblicato dal settore "Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di statistica" della Regione Toscana. Il rapporto, elaborato sulla base dei dati Istat, indaga, analizzando indicatori socio-demografici, l'invecchiamento della  popolazione e i fattori di rischio della salute. La malattia non è infatti conseguenza inevitabile dell'invecchiare. Tra i fattori che possono farci ammalare, ve ne sono anche di controllabili dalla persona, come l'alimentazione, la massa corporea, l'attività fisica, l'abuso di alcol e l'abitudine al fumo, in breve lo stile di vita che ciascuno di noi sceglie.

Secondo il rapporto diminuisce la popolazione sedentaria, nel 2016 in Toscana si attesta al livello più basso anche se la quota di sedentari di 14 anni e più risulta ancora elevata (32%)

il consumo adeguato di frutta e verdura continua ad aumentare anche se con un ritmo lento: nel 2016 la percentuale delle persone di 3 anni e più che consumano almeno 4 porzioni di frutta e verdura al giorno  rimane ferma al 22,6%;

Resta stabile nel 2017 la quota di popolazione in eccesso di peso. In Toscana gli obesi di 18 anni e più si attestano all'8,8%, valore inferiore di due punti percentuali rispetto alla media nazionale;

A livello regionale nel 2017 la Toscana mostra comportamenti uguali a Campania, Umbria e Molise fra le persone di 11 anni e più che dichiarano almeno un comportamento a rischio nel consumo di alcol, facendo registrare quote basse di persone che lo praticano, che risultano superiori solo a Piemonte, Sardegna, Basilicata e Sicilia;

Fra le persone di 14 anni e più con abitudine al fumo, in Toscana il numero di fumatori nel 2017 non subisce variazioni significative rispetto al 2016, attestandosi al 21%, valore superiore dell'1% rispetto alla media nazionale. Un dato importante è che nel 2017 aumenta, rispetto al 2016, la quota di non fumatori in Toscana, mentre la media nazionale rimane invariata


Figura 1 - Speranza di vita alla nascita in Toscana. Mediana (intervallo di confidenza al 90%). Anni 2017-2065



Figura 2 - Speranza di vita alla nascita per sesso. Toscana e paesi Europei. Anni 2015-2016


Anna Luisa Freschi


Ultima modifica: 18/09/2018 15:58:31 - Id: 15552225
  • Condividi
  • Condividi