Salta al contenuto Salta al menu'

Caccia e pesca

In Primo Piano

Avviso pubblico: manifestazione di interesse per comitato gestione ATC n 5 per associazioni di protezione ambientale

Sono visionabili e scaricabili il Decreto e la modulistica per le manifestazioni di interesse alla successiva partecipazione al procedimento di designazione di due dei membri facenti parte del...

Caccia di selezione al cinghiale e altri ungulati: sessioni d'esame 2019

Le convocazioni agli esami presso le diverse Sedi territoriale degli Uffici regionali per la caccia. Materiali di studio per prepararsi all'esame

Modulistica per attività venatoria e pesca

Tutti i modelli da utiizzare per i procedimenti amministrativi relativi ad attività faunistico venatorie, pesca dilettantistica e pesca in mare Tutti i modelli da utilizzare per i...

Guardie Venatorie Volontarie: sessioni di esame 2019

Gli esami nelle sedi territoriali. Prove degli esami ed esiti Il Settore Attività faunistico venatoria, Pesca dilettantistica, Pesca in mare della Regione Toscana, comunica che...

Guardie Ittiche Volontarie: sessioni d'esame 2019

L'articolo 20 bis della Legge regionale 7/2005 prevede che la qualifica di guardia ittica volontaria sia riconosciuta ai cittadini in possesso di apposito attestato, rilasciato dalla Regione...

Esame per l'abilitazione all'esercizio venatorio 2019

Richieste per fare l'esame di abilitazione alla caccia in Toscana. Avvisi relativi alle sessioni d'esame Ecco gli elenchi delle richieste di partecipazione all'esame per...
« Indietro

Apertura pesca alla Trota anno 2019

Apertura pesca alla Trota anno 2019


Tempi e luoghi

Domenica 24 Febbraio 2019 da un'ora prima della levata del sole, si riapre la pesca alla trota in tutte le acque pubbliche della Regione Toscana. Fanno eccezione a tale apertura quei tratti di corsi d'acqua sui quali insistono divieti di pesca o regolamenti specifici.


Mezzi di pesca e limiti di prelievo

Con l'entrata in vigore, nel corso del 2018, del nuovo regolamento sulla pesca DPGR n.6/r del 7 febbraio 2018 di attuazione della Legge Regionale 7/2005 i mezzi di pesca e limiti di prelievo, a differenza degli scorsi anni, sono uniformi per tutto il territorio della regione toscana.

  • - Misura minima: 22cm
  • - Limite di prelievo giornaliero: 3 capi
  • - Nelle acque a salmonidi è consentito:
    • a) l'uso di una sola canna munita di un solo amo;
    • b) l'uso di esche artificiali corredate di uno o più ami singoli;
    • c) l'uso della moschiera e della camoliera, corredate di non più di tre ami.

        Gli ami devono essere privi di ardiglione o con ardiglione completamente schiacciato.

  • Nelle acque classificate a salmonidi non possono essere detenute ed usate uova di pesci e le larve della mosca carnaria; è inoltre vietata la pasturazione.
     


Immissioni ittiche

La Regione Toscana non ha previsto l'immissione di salmonidi  adulti "pronto pesca" in vista dell'apertura della pesca alla trota, concentrando le risorse disponibili sulla produzione ed immissione di uova e novellame prodotti negli impianti ittiogenici pubblici della Toscana.

Tale linea gestionale è indirizzata al recupero ed al sostegno di popolazioni salmonicole selvatiche costituite da individui ben adattati all'ambiente, che potranno costituire un arricchimento del patrimonio ittiofaunistico e una duratura risorsa per l'attività alieutica.
 

Grazie all'attività volontaria di molti pescatori e delle associazioni di pesca nel corso del 2018 sono stati distribuiti oltre 700.000 avannotti nelle acque pubbliche della regione.

 


Ultima modifica: 12/02/2019 15:22:03 - Id: 16079002
  • Condividi
  • Condividi