Salta al contenuto Salta al menu'

Biodiversità e OGM

In Primo Piano

Agrodiversità Toscana: Una app per scoprire e valorizzare il patrimonio di razze e varietà locali toscane

L'applicativo digitale, realizzata dall'ente Terre Regionali Toscane con la collaborazione della software house fiorentina Lenis S.r.l., è una vetrina di consultazione e di promozione a...

Le linee guida per la coesistenza tra Ogm e coltivazioni tradizionali

Atti che sono stati approvati dalla conferenza dei Presidenti ed elaborati dal gruppo di lavoro tecnico interregionale sugli OGM La conferenza delle regioni e delle province autonome...

Organismi geneticamente modificati: la legge regionale toscana

La prima legge d'Italia a vietare la coltivazione degli Ogm, a tutela della salute umana e dell'ambiente, in applicazione dei principi di precauzione sanciti dall'Unione europea. ...

Tutela e valorizzazione di razze e varietà locali

La tutela della biodiversità in agricoltura (biodiversità agraria, agrobiodiversità) è uno dei più importanti impegni che la Regione Toscana si è assunta già dal 1997 con la prima legge regionale...
« Indietro

Agrodiversità Toscana: Una app per scoprire e valorizzare il patrimonio di razze e varietà locali toscane

Presentazione

Agrodiversità Toscana: Una app per scoprire e valorizzare il patrimonio di razze e varietà locali toscane

L'applicativo digitale, realizzato dall'ente Terre Regionali Toscane con la collaborazione della software house fiorentina Lenis S.r.l.


Agrodiversità Toscana è l'app che permette di conoscere il patrimonio di specie animali e vegetali oggetto di tutela in Toscana.

L'applicativo digitale, realizzato dall'ente Terre Regionali Toscane con la collaborazione
della software house fiorentina Lenis S.r.l., è una vetrina di consultazione e di promozione a favore della biodiversità toscana. Agrodiversità Toscana è stata sviluppata nella convinzione che la tutela e la scoperta della biodiversità possono attuarsi anche attraverso le tecnologie più innovative, inclusa un'applicazioni mobile.

Agrodiversità Toscana permette a tutte le categorie di utenza di conoscere ed entrare in contatto con i coltivatori custodi delle razze e delle varietà. In questo senso, l'app contribuisce a valorizzare le attività agricole impegnate nella tutela e preservazione delle colture autoctone di interesse scientifico, turistico ed enogastronomico.

Giovedì 11 gennaio, alle 14.30, si terrà presso Villa Fabbricotti, a Firenze, l'evento di presentazione di Agrodiversità Toscana, al quale sarà presente l'Assessore alle Politiche Agricole della Regione Toscana Marco Remaschi.

Agrodiversità Toscana è disponibile gratuitamente su Play Store e Apple Store

vai alla pagina dell'applicazione

Approfondimenti (pdf)


Ultima modifica: 16/01/2018 10:53:14 - Id: 15010628
  • Condividi
  • Condividi