Salta al contenuto Salta al menu'

Agroalimentare

In Primo Piano

Fiera internazionale ANUGA 2017: adesioni alla collettiva fino al 28 aprile

Raccolta delle manifestazioni di interesse per la collettiva di Regione Toscana fino al 28 aprile

Promozione economica settore agricolo e agroalimentare: gli eventi 2017

Le produzioni agroalimentari toscane d'eccellenza al centro dell'attivià promozionale della Regione

Pacchetto igiene

La filiera per la sicurezza dai campi alla tavola. Ecco cosa implica per l'intera catena alimentare, sulla base delle normative europee

Mercato interno, Commissione UE contro le pratiche sleali nella filiera alimentare

Il 15 luglio la Commissione europea ha adottato una comunicazione che invita gli Stati membri ad adottare misure di protezione dei piccoli produttori e dettaglianti di prodotti...

Adempiere agli obblighi formativi per alimentaristi

Cosa fare per

Adempiere agli obblighi formativi per alimentaristi

Con la Legge regionale n. 24 del 12/05/2003 "Norme in materia di igiene del personale addetto all'industria alimentare" è stato abolito il libretto di idoneità sanitaria (LISA) per gli alimentaristi che lavorano in Toscana, ed è stato introdotto l'obbligo della formazione.


La formazione degli alimentaristi in Toscana è uno strumento essenziale di prevenzione ed i responsabili dell'impresa alimentare sono tenuti ad assicurare che gli addetti abbiano ricevuto una formazione appropriata per il tipo di attività svolta. Si tratta di una formazione specifica in materia di igiene alimentare, permanente e documentata che conferisce all'intero settore valore aggiunto in termini di conoscenza e di sicurezza.

Gli indirizzi in materia di formazione degli alimentaristi sono stati forniti con la delibera di Giunta regionale n. 1388 del 27 dicembre 2004. A seguito dell'abrogazione del decreto legislativo n. 155 del 26 maggio 1997 (art. 3- lettera o del decreto legislativo n. 193 del 6 novembre 2007) e dell'applicazione, dal 1° gennaio 2006, dei regolamenti comunitari del cosiddetto "pacchetto igiene" tali indirizzi sono stati aggiornati ed approvati con delibera di Giunta regionale n. 559 del 21 luglio 2008. Una nota esplicativa illustra le modalità applicative della delibera 559/2008.


Ultima modifica: 14/11/2012 16:05:54 - Id: 67809