Salta al contenuto Salta al menu'

Rischio sismico in Toscana - banner

« Indietro

Accelerogrammi di riferimento per la Toscana

Accelerogrammi di riferimento per la Toscana

Studio finalizzato alla definizione, per tutto il territorio regionale, di accelerogrammi sismocompatibili e spettrocompatibili per la pianificazione e progettazione

La Regione Toscana, nell'ambito di un Accordo di Collaborazione Scientifica con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell'Università degli Studi di Pavia, ha completato uno studio finalizzato alla definizione, per tutto il territorio regionale, di accelerogrammi sismocompatibili e spettrocompatibili, come meglio descritto nella relazione dettagliata dell'attività (DICAr Pavia - dicembre 2015).

La ricerca in oggetto, rivolta a tutti coloro che operano nel campo sismico, ha una duplice e distinta finalità:

Pianificazione

Si rendono disponibili input sismici per l'esecuzione di analisi di risposta sismica per la realizzazione di studi di microzonazione sismica di Livello 3 (sulla base di quanto richiesto dagli Indirizzi e criteri generali per la microzonazione sismica e dalle Specifiche tecniche regionali).

E' possibile, identificando il comune d'interesse, scaricare un file .rar (http://www.winrar.it), comprendente 9 files .txt: 7 storie temporali degli eventi sismici, i relativi spettri di risposta elastici, lo spettro medio e lo spettro target di riferimento ed, infine, il file readme con le informazioni sui 7 input sismici estratti (le storie temporali sono espresse non solo in termini di accelerazione, ma anche come storie temporali in velocità e spostamento). I dati sono riferiti alla sede comunale per un tempo di ritorno fisso di 475 anni.

Progettazione

Si fornisce, ai professionisti incaricati della modellazione sismica nell'ambito della progettazione edilizia, lo strumento per pervenire ad una più mirata definizione dell'azione sismica di progetto, mediante la realizzazione di analisi di risposta sismica locale ad hoc, alternative e più appropriate dell'approccio semplificato di normativa.

Viene fornito direttamente il software SCALCONA-3.0, con cui procedere (una volta in possesso delle coordinate e del periodo di riferimento del progetto) all'estrazione degli input sismici, nel medesimo formato indicato al precedente capoverso.

Si precisa che l'utilizzo degli input sismici forniti rientra nella piena responsabilità degli utenti. Pertanto, l'Ufficio Prevezione Sismica della Regione Toscana ed il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell'Università degli Studi di Pavia si riterranno non responsabili dall'uso improprio o incorretto dei suddetti dati.

Per informazioni rivolgersi a Vittorio D'Intinosante tel: 0554387190 - mail: vittorio.dintinosante@regione.toscana.it (Aggiornamento: gennaio 2018)


Ultima modifica: 12/01/2018 09:03:43 - Id: 12037830
  • Condividi
  • Condividi