Salta al contenuto Salta al menu'

Eventi culturali

In Primo Piano

River to River Florence Indian festival 2017

Arriva a Firenze, dal 7 al 12 dicembre, la diciassettesima edizione del concorso di lungometraggi, cortometraggi e documentari

MutaMenti, 13 importanti appuntamenti con la musica jazz

Dal 29 novembre al 16 dicembre, in 13 luoghi diversi del territorio di Massa Carrara

SSS - Suono Studio Savioli

La sonorizzazione dello studio per un'esperienza percettiva dello spazio architettonico. Dal 7 al 10 dicembre 2017, Studio Savioli Galluzzo

Il Cinquecento a Firenze. Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna

Dal 21 settembre 2017 al 21 gennaio 2018 una straordinaria mostra dedicata all'arte del Cinquecento

"Firenze per le Culture di Pace" premio dedicato a Tiziano Terzani

Ottava Edizione 2013

"Firenze per le Culture di Pace" premio dedicato a Tiziano Terzani

Archivio dell'evento. Domenica 15 dicembre 2013 ore 16, Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento

Il Comune di Firenze, la Provincia di Firenze, la Regione Toscana e l'Associazione "Un Tempio per la Pace" invitano alla cerimonia di premiazione del Premio Letterario "Firenze per le Culture di Pace dedicato a Tiziano Terzani"

Saluti di
Regione Toscana, Provincia di Firenze e Comune di Firenze
Interventi di
Marco Marchi e Marco Romoli

con la partecipazione di
Andrea Bigalli,
Maria Carmela Lanzetta,
Pierluigi Di Piazza e Marinella Chirico

Vincitore del Premio sezione editi:
Margherita Hack e Pierluigi Di Piazza
"Io credo. Dialogo tra un'atea e un prete" a cura di Marinella Chirico

Letture a cura di Cecilia Gallia

Scarica la locandina della premiazione 2013 >> (pdf)
Scarica l'ivito >> (pdf)
Salone dei Cinquecento
Palazzo Vecchio, Firenze
 

Il "Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani" è promosso e organizzato dalla Associazione Onlus "Un Tempio per la Pace" in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Firenze e il Comune di Firenze.

Il Premio, giunto alla sua ottava edizione, è dedicato a Tiziano Terzani come omaggio a un grande testimone dell'incontro fra culture diverse, una voce fondamentale del nostro tempo sul cammino di pace.
Il Premio si articola in tre sezioni: due dedicate alla scrittura per la pace e una per le azioni di pace.
Il Premio letterario è di prosa. Si possono scrivere racconti, memorie, diari, lettere, testimonianze e saggi. Il contenuto deve essere centrato su un'azione di pace, come esperienza realmente accaduta, dove l'azione può assumere nella sua concretezza molteplici significati: dall'azione di pace in terre lontane a quella nel luogo dove si vive, fino all'agire su se stessi per la propria crescita interiore.
Consta di due sezioni: A) inediti B) editi.
Sezione A: opere inedite "Un'esperienza di pace"
Questa sezione è riservata a tutte le persone che vogliono testimoniare il loro impegno e esperienze/azioni di pace. Il testo, di lunghezza non eccedente le 20 cartelle (30 righe a cartella e corpo carattere 12), deve essere in lingua italiana (eventuali brani in lingue straniere riportando la traduzione a fronte) e sarà spedito in cinque copie dattiloscritte.
 I testi inediti risultati vincitori saranno pubblicati in un volume che sarà oggetto di ampia diffusione e testimonierà l'impegno della nostra città e della Toscana nel campo delle iniziative di pace.
Sezione B: opere edite "Un'esperienza di pace"
Il testo vincitore da quest'anno sarà scelto dalla giuria fra i testi pubblicati nell'ultimo triennio nel panorama editoriale italiano. Sarà premiata la testimonianza di un'azione per la pace significativa.
Il Premio consiste in una targa e in un'opera d'arte.

Premio speciale "Una vita per la pace"
Il Premio speciale consta di due sottosezioni:
a) azione concreta a livello personale o di gruppo da documentare con scrittia) azione concreta a livello personale o di gruppo da documentare con scritti, immagini, video. Si tratta di  testimoniare il proprio lavoro in un contesto di conflitto, dalle guerre alle situazioni di intolleranza sociale, culturale e religiosa, in terre lontane così come nel proprio territorio.

b) riconoscimento dell'attività di una personalità a livello internazionale nella promozione della cultura di pace.
Per le due sottosezioni di "Una vita per la pace" verrà assegnato un premio in denaro da parte della Regione Toscana. Inoltre l'associazione si impegna a fare conoscere, sostenere e rendere visibili nella maniera più efficace queste iniziative nelle scuole e in occasioni pubbliche.
 

Per informazioni:
Associazione Onlus "Un Tempio per la Pace",
Liceo Artistico L.B. Alberti, via Magliabechi 9 - 50122 Firenze.


Ultima modifica: 30/03/2015 16:28:11 - Id: 11283065